rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Calcio

Il Como Women batte la Roma Calcio e vola in Serie A

Le ragazze di De la Fuente saranno nell’élite delle 10 squadre italiane che disputeranno il primo campionato professionistico del calcio femminile italiano

Il Como Women batte la Roma Calcio Femminile nell’ultima giornata di campionato e vola in Serie A:

“Sweet Dreams are Made of This cantava qualche annetto fa la mitica Annie Lennox. Sì confermiamo, i dolci sogni son fatti anche di questo: della conquista della Serie A, che oggi le ragazze di de la Fuente, di Stefano, Verga, di Miro Keci, di Christian Larghi, e di tutti quelli che hanno creduto a questo sogno fino alla fine, hanno dato in dono. Al triplice fischio, che intorno alle 16.50 ha fatto esplodere lo Stadio Sinigaglia, dove il Como Women ha conquistato la Serie A; e l’anno prossimo se la vedrà con corazzate come Juventus, AS Roma, Milan. Inter, Sassuolo e via dicendo… sarà nell’élite delle 10 squadre italiane che disputeranno il primo campionato professionistico del calcio femminile italiano.

E’ stata la vittoria del lavoro, della costanza, dell’impegno di ogni membro di questa fantastica società, che il presidente Verga, dopo la delusione dello scorso anno, ha voluto rivoluzionare affidandone la responsabilità a Saimir Keci, che con uno staff fidato e di grande qualità (come si è dimostrato nel tempo, giorno dopo giorno), ha saputo plasmare e creare una squadra che sulla carta aveva un progetto di promozione nel giro di due  o tre stagioni. L’andamento del campionato ha dato la sensazione di poter accarezzare qualcosa di più di questo progetto realistico. Il bel gioco proposto da de la Fuente, un gruppo eccezionale, i risultati che arrivano, come la testa della classifica.

Poi un black out di 10 giorni, non a causa né di un calo fisico, ma di episodi, tre sconfitte di fila che sembravano svegliare da quel dolce sogno…. Ma poi la consapevolezza, la maturità, la reazione, tutto a partire da quella vittoria a Verona contro un forte Chievo, un 5-0 che ha ridato l’autostima forse un po’smarrita e che è stata il punto di ripartenza, l’inizio di una cavalcata incredibile di 10 vittorie consecutive, con 31 gol realizzati e 2 subiti. Questo super filotto ha permesso di recuperare gli 8 punti di distacco dalla capolista e di superarla alla penultima giornata. Oggi il rischio era quello di faticare a sbloccarla (la vittoria era obbligatoria) e nella prima mezz’ora nonostante i continui assalti la  palla non entrava, fino al colpo magico di Alison Rigaglia che ha rotto gli equilibri e dato un pezzettino di promozione, poi il rigore di Rizzon: 2-0 e poi Di Luzio. Chiudere il primo tempo con 3 gol e due traverse colpito metteva un po’ di tranquillità. Il Sinigaglia gremito nella tribuna centrale aperta, un tifo eccezionale, bandiere, cori, tifo di pura passione, famiglie, bambini, una festa per lo sport.

Nella ripresa il Como continua a macinare gioco, colpisce una nuova traversa, e realizza ancora con due reti di pregevole fattura ancora di Rigaglia e Di Luzio. Al triplice fischio la festa comincia, la felicità nel parterre non ha prezzo, tutti si abbracciano, felici, per il grande risultato raggiunto tutti insieme. Grazie ragazze, per averci regalato questo Sweet Dream, e soprattutto per averlo fatto diventare realtà.”

Como Women – Roma Calcio Femminile 5-0 (3-0)

Marcatori: 33’p.t. Rigaglia, 36’p.t. Rizzon (R), 43’ p.t. Di Luzio, 8’ s.t. Rigalia, 35’ s.t. Di Luzio

Como Women: Bettineschi, Cecotti, Lipman (dal 22’ s.t. Dudini), Rizzon, Vergani (14’ s.t. Carravetta), Pastrenge, Picchi M., Hilaj (dal 31’ s.t. Cavicchia), Rigaglia  (dal 22’s.t. Mariani), Beil (14’ s.t. Taborda), Di Luzio. A disposizione: Small, Carp, Bianchi, Roventi. All. Sebastian de la Fuente

Roma Calcio Femminile: Di Cicco, Di Salvo, Orlando (8’ s.t. Brandizzi), Salm, Viandrisa, Di Fazio, Farnesi, Manno (32’ s.t. Peri), Luzdaskaitè, Borg (8’ s.t. Novelli), Conti (24’ s.t.Vergari). A disposizione: Draicchio, Silvi, Coda, Taveri, Grossi. All. Roberto Piras

Arbitro: Giuseppe Chieppa, di Biella. Ass. 1 Emanuele Zoccarato, di Padova, Ass. 2: Gian Marco Pellegrino, di Torino

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Como Women batte la Roma Calcio e vola in Serie A

QuiComo è in caricamento