rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Calcio

Il Como Women batte il Cortefranca e vola al primo posto

Le ragazze di Mister De La Fuente superano il Brescia che viene bloccato dal Cesena sul risultato di 1 a 1

Il Como Women vince per la nona volta consecutiva, battendo il Cortefranca e conquistando la vetta della classifica dopo una rincorsa a suon di risultati giornata per giornata, passo dopo passo, senza mai guardar oltre. Oggi è stato possibile a fine gara vedere la squadra di Verga, plasmata dal dg Miro Keci, arrivare a un passo dall’innominabile traguardo. Mancano 90’ al termine, e domenica prossima al Giacinto Facchetti di Ponte Lambro arriverà la Roma CF, avversario da battere, senza perdere lucidità e concentrazione.

In una giornata estiva alle soglie dei 30° il Como Women disputa la sua ultima gara esterna contro la squadra bresciana del Cortefranca, che all’andata si impose 2-1 a Ponte Lambro, in una delle giornate meno positive della stagione lariana.

Sin dai primi minuti si vede quale sarà il leit motiv della gara, con la squadra di de la Fuente arrembante alla ricerca dei tre punti. Al 4’ Picchi ruba palla in area, ma non serve bene in mezzo e l’azione sfuma. Il Como appare più brillante, al 10’ Di Luzio pescata in area, calcia a rete, un difensore devia in angolo. Sul corner Hilaj dal limite calcia bene, ma colpisce Lipman in mezzo all’area, poi palla ancora in angolo. Al 17’ Grande triangolazione Picchi-Di Luzio-Picchi e tiro deviato in angolo da Meleddu sopra la traversa.

Al 19’ Rigaglia recupera palla, si difende da due avversarie in area, serve Di Luzio, reattiva di destro, ma di piede Meleddu miracolosamente devia in angolo. Sul corner Lipman rimane a terra dopo un scontro aereo. Si rialza dopo ben 5 minuti di intervento sanitario, con una vistosa fasciatura, per una ferita lacero contusa, ma stoicamente continua la sua gara come nulla fosse. Al 28’ Rizzon, in incursione degna di un pirata, si inserisce in area, il suo tiro è a fil di palo, occasione ghiotta. Al 34’palla in mezzo di Rigaglia, tocco a fil di palo su tocco Di Luzio (o difensore). Poco dopo Beil da 25 mt. manda alto di poco.

Al 38’ gran lancio di Cecotti di 40 metri in profondità, Rigaglia è lesta come un fulmine e di testa anticipa Meleddu e realizza lo 0-1, anche infortunandosi in uno scontro col portiere. Al 42’ Beil dalla distanza cerca di sorprendere Meleddu, ma il tiro è di nuovo alto. Al 44’ cross di Beil, la palla sfila davanti alla porta, ma nessuno la prende. Al 5’ dei 7 minuti di recupero decretati angolo di Vivien “profumo di clase” Beil, irrompe Di Luzio di testa e raddoppia: 0-2.

Nella ripresa la squadra locale sembra più viva, al 2’ angolo per il Cortefranca, Bettineschi in due tempi sbroglia. Al 5’ Picchi da destra, calcia, Meleddu, apparsa sorpresa, tocca in angolo. Sul corner testa di Rizzon, sbilanciata, palla sul fondo. Al 7’ Punizione di Picchi da 40 metri, Meleddu respinge di piedi, poi palla in angolo. Subito dopo Di Luzio da destra, palla un soffio a lato sulla conclusione in diagonale. Al 12’ tiro cross di Vavassori, blocca Bettineschi sicura. Subito dopo ripartenza Como, devastante Di Luzio, gran botta, traversa e palla sulla riga… Como in controllo totale della gara. Al 13’ Pastrenge da dentro l’area, manda a fil di palo, ma c’è una deviazione in angolo. Al 17’ azione a sinistra del Cortefranca, traversone basso, esce Bettineschi in tuffo e blocca. Al 18’ Picchi, sinistro dal limite, centrale. Al 19’ contropiede di Beil, miracolo Meleddu a deviare in angolo sopra la traversa. Al 20’ angolo Beil, testa di Lipman, Meleddu salva. Al 21’ Ancora grande azione Como, Pastrenge in area chiusa da due difensori. Al 26’ Carravetta da destra, gran botta all’incrocio: 0-3, gol da bomber vero!

Al 31’ Vergani sbaglia in difesa e perde palla, una rarità, ma Asperti sola calcia debole tra le braccia di Bettineschi in uscita, occasione Cortefranca. Al 34’ Mariani da destra serve Picchi, palla sul primo palo respinta da Meleddu. Al 39’ Bianchi dalla distanza, alto. Fermento in tribuna per notizie in arrivo da altri campi. Nel recupero al 46’ gol Cortefranca, bel diagonale da sinistra di Kiem che fissa sull’1-3. La gara si chiude, Como torna in vetta dopo una lunga rincorsa, ma non è finita. Domenica ultimo atto, amici miei… Si prevede il tutto esaurito a Ponte Lambro domenica 22. Obbiettivo vittoria, occorre battere la Roma Calcio Femminile.

Cortefranca - Como Women 1-3 (0-2)

Marcatori: 38’ p.t. Rigaglia, 50’ p.t. Di Luzio, 26’ s.t. Carravetta, 46 s.t. Kiem

Cortefranca: Meleddu, Vavassori, Valesi (10’ s.t. Asperti), Valtulini, Muraro (28’ s.t. Freddi), Martani (28’ s.t. Zanetti), Scarpellini, Kiem, Brevi, Vivirito (19’ s.t. Belotti), Redolfi (1’ s.t. Gervasi). A disposizione: Limardi, Ferrari, Picchi R.. All. Ermanno Bighe (all. in seconda).

Como Women: Bettineschi, Cecotti, Lipman, Rizzon, Vergani (36’s.t. Taborda), Pastrenge (33’ s.t. Bianchi), Picchi M., Hilaj, Rigaglia (33’ s.t. Roventi), Beil (22’ s.t. Mariani), Di Luzio (22’ s.t. Carravetta). A disposizione: Small, Cavicchia, Dubini, Carp. All. Sebastian de la Fuente

Arbitro: Kristian Bellò, di Castelfranco Veneto. Ass. 1 Alessandro Castellari, di Bologna, Ass. 2: Alessio Mauriello, di Bologna

Ammoniti: Di Luzio (9’ s.t.), Valtulini 45’ s.t.)

Espulsi: Nessuno

Angoli: 2-10

Recupero: 7’+ 5’

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Como Women batte il Cortefranca e vola al primo posto

QuiComo è in caricamento