rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Calcio

Il Como beffato nel finale: l'Ascoli pareggia all'84

Dopo essere andato avanti con il neoentrato Blanco, Simic di testa rovina la festa ai lariani

Allo Stadio “Cino e Lillo Del Duca” di Ascoli Piceno, è andata di scena la partita valida per la 15esima giornata del campionato di Serie B tra Ascoli e Como.

Sono i padroni di casa ad andare in vantaggio al 6’ sugli sviluppi di un corner di Falasco, dove Collocolo spizza di testa e trova l’incolpevole Cerri, che in mezzo a una mischia, sorprende il suo portiere.

Passano 11 minuti e gli ospiti trovano il gol del pareggio: Ioannou batte di furbizia una punizione a metà campo e trova Mancuso che riceve e da posizione defilata lascia partire un diagonale chirurgico che batte Guarna.

Minuto 30, un bravissimo Cutrone parte in contropiede sulla destra e serve Mancuso che di testa non sbaglia impattando in solitaria.

Dopo tante occasioni, nel secondo tempo, per precisione al 72’, i bianconeri trovano il gol del 2-2: Falasco crossa, la difesa respinge malamente, Ciciretti entra in area e di sinistro batte Ghidotti.

I lariani non ci stanno e con il neoentrato Blanco al 79’ riescono a trovare nuovamente il goal del vantaggio dopo un bellissimo triangolo con Bellemo.

Finita qui? Neanche per sogno. All’84’ l’Ascoli trova il pareggio grazie a Simic che su una punizione di Falasco, salta più in alto di tutti e fa 3 a 3.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Como beffato nel finale: l'Ascoli pareggia all'84

QuiComo è in caricamento