rotate-mobile
Calcio

Il Como resta in dieci ma trova un prezioso punto in casa del Bari

Nonostante una bellissima gara, da sottolineare un'evidente mancanza di concretezza da parte di entrambe le compagini

Dopo un periodo d’oro, pieno di vittorie, il Como non vuole smettere di stupire e in casa del Bari, cerca altri tre punti per continuare la striscia di risultati positivi.

La prima frazione è tutt’altro che noiosa ed entrambe le squadre ci provano, con tante occasioni da una parte e dall’altra, soprattutto con Nasti, autore di un gol annullato per fuorigioco, Cutrone e Iannou, ma il risultato non si sblocca.

Nella ripresa, invece, cambia la gara, tanto che al 54' i lariani rimangono in dieci per il doppio giallo di Koné.

Al 64’ i padroni di casa ne approfittano e passano in vantaggio grazie alla rete di Diaw, bravissimo ad anticipare la difesa avversaria in area su calcio d'angolo e battere Semper.

Passano solo 4 minuti e, nonostante l'uomo in meno, gli ospiti pareggiano: Abildgaard dalla destra trova Bellemo con un cross preciso, che lo stesso centrocampista impatta alla grande e trafigge un impreciso Brenno.

Minuto 93, il Bari va vicinissimo al gol vittoria con Vicari, che servito da Achik non trova la porta di testa.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Como resta in dieci ma trova un prezioso punto in casa del Bari

QuiComo è in caricamento