rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Calcio

Serie B. Il Como viene beffata a 5 minuti dalla fine dal Parma

Il goal di Inglese nega la gioia della vittoria ai ragazzi di Gattuso

La 14esima giornata del Campionato di Serie B si conclude con un match che riconduce alla massima serie, anche se al momento la classifica per entrambe le squadre, Como e Parma, va migliorata, se si vuole guardare in alto.

Lariani e parmensi si affrontano distanziati di 2 lunghezze - Como a 19 e Parma a 17 -, ma certe partite hanno grande valenza indipendentemente dalla posizione di classifica.

Stadio tutto esaurito (al 75%, secondo le direttive nazionali specifiche), con una spinta in più, quella di vedere all’opera Buffon, ovvero un giocatore che stimola la fantasia, anche, del pubblico avversario.

Como in netta ripresa - la sconfitta di Monza ha dato comunque segnali importanti - con Gattuso che rilancia Facchin e Gliozzi, mentre Iachini cerca i primi punti della sua gestione.

Il risultato finale di 1 a 1 appare giusto e tutto sommato soddisfacente per entrambe le squadre, un match che si può sintetizzare con alcune azioni simbolo: il rigore sbagliato nel primo tempo da Gliozzi (parato da Buffon), il goal dello stesso Gliozzi a inizio ripresa, il pareggio di Inglese a cinque minuti dalla fine e la possibilità per il Parma di raddoppiare in pieno recupero.

Un po’ di cronaca.

Sin dai primi minuti il Como sembra in palla e già al 4’ Gliozzi si rende pericoloso, cade in area, ma l’arbitro non ravvede gli estremi del rigore.

Risponde la squadra di Iachini con Benedyczak, ma Facchin non si fa sorprendere.

Il primo problema per i padroni di casa si registra al 23’, minuto in cui si infortuna Chajia, sostituito da Iovine.

Il Como insiste in attacco e al 38’ Juric atterra Gliozzi: rigore battuto dall’attaccante ma Buffon para.

Nel secondo tempo il Como continua nella sua prevalenza territoriale e al 47’ La Gumina impegna il portiere del Parma.

Al 7’ gli sforzi dei ragazzi di Gattuso vengono premiati e Gliozzi sfrutta un bel cross di Parigini eludendo la difesa avversaria e portando i suoi in vantaggio.

Inglese è l’apice offensivo del Parma e ci prova di testa a un quarto d’ora dalla fine ma è bravo Facchin a neutralizzare.

La rete che sancisce il pareggio arriva all’85’, grazie ancora ad un sontuoso colpo di testa del solito Inglese su assist di Vazquez.

In pieno recupero gli ospiti sfiorano il vantaggio, ma gli avversari evitano la beffa e la partita termina in parità.

Il Como sale così a 20 punti e guarda con fiducia verso l’alta classifica.

TABELLINO

COMO-PARMA 1-1

Marcatori: Gliozzi al 7' st, Inglese 40' st.

COMO: Facchin; Vignali, Scaglia, Solini, Ioannou; Parigini (dal 30' st Peli), Bellemo, Arrigoni, Chajia (dal 23' pt Iovine); Gliozzi (dal 30' st Gabrielloni), La Gumina.

A disposizione: Bolchini, Zanotti, Toninelli, Bertoncini, Kabashi, H'Maidat, Bovolon, Luvumbo.

All. Gattuso.

PARMA: Buffon; Balogh (dall'11' st Osorio), Danilo, Cobbaut, Delprato; Sohm (dal 23' st Correia), Schiattarella, Juric (dal 12' st Brunetta); Vazquez; Tutino (dal 12' st Inglese), Benedyczak.

A disposizione: Turk, Colombi, Iacoponi, Busi, Traore, Bonny, Man.

All. Iachini.

Arbitro: Massa di Imperia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B. Il Como viene beffata a 5 minuti dalla fine dal Parma

QuiComo è in caricamento