rotate-mobile
Basket

Serie A2: l'Acqua San. Bernardo ospita Udine nell'ultima giornata di campionato

Ultima giornata di campionato per Cantù prima di tuffarsi nei playoff

Ultima giornata prima dei playoff per l’Acqua S.Bernardo Cantù, che chiude la sua stagione regolare ospitando l’APU Udine, alle 18:00 di domenica 21 aprile. Cantù scenderà in campo già certa del suo posizionamento nella griglia dei playoff, mentre Udine ha ancora la possibilità di scavalcare la Fortitudo al secondo posto del girone rosso.

In dubbio per questa partita Curtis Nwohuocha, a causa di un risentimento muscolare accusato dopo la vittoria a Forlì.

GLI AVVERSARI

Il pilastro in campo della squadra allenata da coach Adriano Vertemati è il play Diego Monaldi. Una garanzia per una categoria di cui è già stato MVP delle Finali nel 2021/22, quando con Scafati sconfisse proprio Cantù nell’ultimo atto del campionato. Al suo fianco, nel disegno della dirigenza dei bianconeri doveva esserci Jason Clark nel ruolo di terminale offensivo principale. La guardia americana è però ai box da qualche settimana a causa di un guaio muscolare. Per sopperire alla sua assenza, coach Vertemati ha varato un quintetto con una fisicità fuori categoria. Gli altri due esterni sono infatti Mirza Alibegovic, miglior realizzatore di Udine nella seconda fase con 13.2 punti a partita, e Raphael Gaspardo che, anche grazie ai suoi 207 cm, porta un contributo di quasi 8 punti di media. A completare questo quintetto è una coppia di lunghi composta dal centro Marcos Delia, 206 cm, e da Jalen Cannon. Il lungo americano è stato il grande colpo di mercato del finale di stagione di Udine e nelle 4 partite giocate con i friulani viaggia già a 11 punti di media. Fisicità, talento ed esperienza non mancano nemmeno nella panchina dei bianconeri. A partire da un altro giocatore che fu tra i protagonisti della promozione in A1 di Scafati: l’ala Iris Ikangi, che sfiora la doppia cifra di media. Anche il cambio del playmaker, Lorenzo Caroti, vanta nella sua bacheca la vittoria dell’A2, anche lui nel 2021/22 ma con la maglia di Verona. Sempre dalla panchina parte anche il grande ex della partita: Matteo Da Ros. Il secondo centro di Udine è Quirino De Laurentiis, arrivato a stagione in corso e che è addirittura il terzo ex Scafati del roster friulano. Completa le rotazioni dei friulani il talentuoso esterno Gianmarco Arletti.

IL COMMENTO DI COACH CAGNARDI “È l’ultima partita di regular season, giochiamo davanti ai nostri tifosi e abbiamo la volontà di proseguire il momento positivo che stiamo vivendo. Il nostro obiettivo è fare una partita solida dal punto di vista mentale, perché ci proietterebbe nel modo giusto verso i playoff. È importante finire bene e continuare il lavoro che stiamo facendo. Incontriamo Udine che è una squadra che può ambire a vincere e quindi ci sono tutte le condizioni per far sì che la nostra squadra entri in campo con la giusta tensione e con la giusta concentrazione”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie A2: l'Acqua San. Bernardo ospita Udine nell'ultima giornata di campionato

QuiComo è in caricamento