rotate-mobile
Basket

Serie A2: L'acqua S.Bernardo la spunta all’overtime e vola in finale

L’Acqua S.Bernardo Cantù vince al PalaCarnera e chiude la serie di semifinale sul 3-1

L’Acqua S.Bernardo Cantù vince al PalaCarnera 89-92 e chiude la serie di semifinale sul 3-1. Per i biancoblù adesso sarà finale contro Trieste.

LA CRONACA

Inizio deciso degli americani dell’Acqua S.Bernardo che confezionano un 6-0 di parziale, Cannon e Ikangi riportano però l’APU a contatto. Bucarelli e Young segnano due triple, ma Cannon continua a fare la voce grossa nel pitturato e permette a Udine di rimanere in scia. L’Acqua S.Bernardo allunga fino +9 dopo un canestro di Nikolic, ma negli ultimi minuti Udine è più precisa e si riavvicina fino al 20-22.

Prima Da Ros impatta la gara, poi Moraschini riporta Cantù davanti.  Sale di colpi Alibegovic, ma Burns fa altrettanto e prosegue l’equilibrio in campo. Hickey trascina i biancoblù al +6, Caroti replica immediatamente. Questa volta il parziale finale lo costruisce l’Acqua S.Bernardo, ancora con un Hickey mattatore da assoluto da 18 punti, e va così all’intervallo avanti 35-45.

Monaldi prova a riportare Udine in partita, ma Moraschini prima gela il PalaCarnera con una tripla da lontano e poi ristabilisce il +10 in penetrazione. Gaspardo e De Laurentiis dimezzano il divario. Burns dà ossigeno a Cantù, ma due triple di Caroti riportano Udine a -3. Moraschini e Nikolic cercano di allargare il margine di vantaggio, ma Da Ros sulla sirena fissa il 56-60.

Gli ultimi 10’ iniziano con Monaldi che a suon di triple riporta Udine davanti. Bucarelli e Young riavvicinano Cantù, che torna a -1 a 4’ dal termine. Mondali concretizza un gioco da 4 punti e riaccende una Udine che torna a +6. Baldi Rossi si carica la squadra sulle spalle e con due triple riportando la partita in parità a cento secondi dalla sirena. Hickey ruba palla e vola a canestro. Udine sbaglia e Baldi Rossi fa 2/2 a cronometro fermo. Da Ros dall’altro parte fa altrettanto. Hickey sbaglia, ma Alibegovic la manda ai supplementari con un tap-in.

Nikolic apre l’overtime con una tripla, ma Caroti replica con la stessa moneta. Hickey segna un’altra tripla, ma ancora Alibegovic pareggia. Baldi Rossi porta l’Acqua S.Bernardo sul +2 a 2’ dalla sirena. Non si segna più fino al 2/2 ai liberi di Moraschini a 17” dal termine. Caroti in penetrazione dimezza il divario. Per Baldi Rossi è 1 su 2 ai liberi. Alibegovic fa 2/2. Moraschini è perfetto dall’altra parte. Finisce così e l’Acqua S.Bernardo è in finale.

APU UDINEACQUA S.BERNARDO CANTÙ 8992 (20-22, 15-23, 21-15, 22-18, 11-14)

Acqua S.Bernardo Cantù: Baldi Rossi 11, Berdini, Nikolic 13, Nwohuocha N.E, Tarallo N.E.,  Bucarelli 9, Hickey 26, Burns 7, Moraschini 17, Young 9, Cesana.

APU Udine: Alibegovic 17, Cannon 11, Caroti 17, Arletti 5, Gaspardo 6, Delia N.E., De Laurentiis 2, Da Ros 10, Marchiaro N.E., Zomero N.E., Monaldi 16, Ikangi 5.  

Arbitri: Maschio, Miniati, Barbiero

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie A2: L'acqua S.Bernardo la spunta all’overtime e vola in finale

QuiComo è in caricamento