menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sacripanti e Della Fiori: "Annata non facile ma può regalare ancora tanto"

Sacripanti e Della Fiori: "Annata non facile ma può regalare ancora tanto"

Anche Daniele Della Fiori saluta la Pallacanestro Cantù

Dopo gli addii di Sam Bianchi, Paolo Avvantaggiato e Nicola Brienza, quella di oggi è stata la volta di Daniele Della Fiori (nella foto a destra vicino all'ex coach Pino Sacripanti) che dopo sei anni saluta la Pallacanestro Cantù. Da tempo la voce...

Dopo gli addii di Sam Bianchi, Paolo Avvantaggiato e Nicola Brienza, quella di oggi è stata la volta di Daniele Della Fiori (nella foto a destra vicino all'ex coach Pino Sacripanti) che dopo sei anni saluta la Pallacanestro Cantù. Da tempo la voce circolava e questo pomeriggio è arrivata la conferma dalla società, il general manager che era riuscito nell'impresa di portare a Cantù Metta World Peace e molti altri andrà ad accasarsi a Verona. Gerasimenko aveva più volte detto che quella del general manager era una figura inutile nella sua società, visto che i giocatori è abituato a sceglierli da solo. "Sono stati sei anni - commenta Daniele Della Fiori - impegnativi, ma molto importanti e gratificanti per la mia crescita. Per me è stato un grande onore ricoprire un ruolo così importante nella squadra della mia città. A Cantù lascio un pezzo di cuore, ma è arrivato il momento di intraprendere un nuovo percorso della mia carriera lavorativa. Ringrazio tutti coloro che mi hanno sostenuto in queste stagioni e auguro a Cantù di togliersi delle belle soddisfazioni. Cantù sarà sempre la mia squadra del cuore".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Economia

Le 'gonne ruffiane' made in Como conquistano New York

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento