rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
social

C’erano una volta gli italiani in Kenya, il racconto e il video di Freddie Del Curatolo

"Turisti, ma dove siete finiti?", l'appello a suon di musica dell'artista e giornalista comasco che vive a Malindi

Freddie Del Curatolo, giornalista e artista comasco che da oltre tre lustri ha lasciato la città per trasferirsi a Malindi, in Kenia, vive la pandemia con un approccio tutto africano.Da quelle latitudini si ha una visione del mondo molto più riflessiva, dilatata da uno scorrere del tempo completamente diverso. Eppure, inevitabilmente, anche laggiù l'emergenza sanitaria si è fatta sentire. 

"L’anno pandemico - racconta Del Curatolo, in arte solo Freddie - ha messo in ginocchio tutto il mondo. Oddio, non proprio tutto. Secondo i dati Oxfam ad esempio, i ricchi della Terra sono diventati ancora più ricchi e certi settori dell’economia, specie quelli più distanti dai bisogni primari dell’essere umano, ne hanno guadagnato"

"Oltre alla povera gente e alle attività che hanno sempre campato grazie all’incontro, allo scambio di cultura, di esperienze, di condivisione reale e non “social”, il settore dei viaggi e del turismo è uno di quelli più falcidiati dal virus. In Kenya, dove vivo in pianta stabile da ormai sedici anni, il coma attualmente poco reversibile del turismo - aggiunge Del Curatolo - ha piegato non solo tutte le attività ad esso legate, ma anche un indotto locale fatto di forniture di servizi che riguardano anche le fasce meno abbienti, chi dal lavoro quotidiano e stagionale è sempre riuscito a fatica a portare a casa lo stretto necessario per sopravvivere".

Turisti Dove siete finiti (8)-2

"Parlo non solo di camerieri, cuochi, personale di servizio, ma anche dei contadini che vendono la loro frutta e verdura negli hotel e nei ristoranti, dei pescatori, degli autisti, degli artigiani, finanche i maasai che con i loro bracciali o le visite guidate nella savana tengono vive le comunità locali e le loro tradizioni, contro la massificazione e l’appiattimento della storia e della cultura". Qui a Malindi - prosegue Del Curatolo - la scomparsa del turismo si indentifica con la mancanza di migliaia di italiani che ogni anno frequentano il Kenya e i suoi paradisi naturali e spesso poi ritornano e ne fanno una seconda casa. In quest’ultimo anno, oltre a soffrirne in prima persona lavorando nella promozione turistica, ho visto e cercato di sostenere realtà in vera difficoltà, e tramite le iniziative sociali in cui da sempre sono impegnato, mi sono dato da fare".

Mayunguitar-2

L'artista Freddie e la pandemia
"Con l’amico Marco “Sbringo” Bigi, polistrumentista e arrangiatore per anni al fianco del comico Paolo Rossi nella sua band “C’è quel che c’è” e con altre belle esperienze musicali all’attivo, abbiamo iniziato a scrivere canzoni, per farci forza con l’ironia e il potere taumaturgico delle parole abbinate alla musica e per pensare a quando, per dirla alla Gaber “c’era il pensiero”. Fatto sta - afferma ancora Freddie - che mancano i turisti e, con tutti i loro difetti che sono quelli degli italiani, li rivorremmo tutti qui, perché no anche per prenderli un po’ in giro come siamo soliti fare nei nostri spettacoli".

Turisti Dove siete finiti (7)-2

"Così, in uno studio arrangiato a pochi metri da capanne di fango, con strumentazioni un po’ vintage come d’altronde lo siamo anche noi, è nato il progetto di un disco dal titolo C’erano una volta gli italiani in Kenya. Grazie all’aiuto di imprenditori che ci hanno messo a disposizione i loro hotel e beach bar semivuoti e ad amici che si sono prestati, abbiamo prodotto il primo video, tratto dalla canzone che ha un titolo emblematico: Turisti, ma dove siete finiti?". Seguirà sicuramente un crowdfunding per produrre tutte le canzoni e girare altri video. E nel frattempo - conclude Freddie - cosà più importante di tutte, continuare a vivere e sperare che da questo periodo che ha trasformato le persone in cavie da laboratorio, ed altre in ex splendidi esemplari in gabbia, ci riporti molti più turisti consapevoli, in una sola parola “viaggiatori”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

C’erano una volta gli italiani in Kenya, il racconto e il video di Freddie Del Curatolo

QuiComo è in caricamento