menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Suona col sax 4 ore al giorno l'Ave Maria in centro a Como: la segnalazione

L'uomo si ostina a ripetere la stessa canzone a volte ininterrottamente dalle 9 alle 13

Quasi ogni giorno, vicino a Piazza Duomo, un artista di strada prende il sax e comincia a suonare ininterrottamente l'Ave Maria. Anche per quattro ore di fila. Sempre la stessa canzone. Dalle 9 alle 13 circa. 

«È apparso in città un mesetto fa, ci spiega il lettore che ha segnalato questa situazione, e da allora è cominciato questo piccolo calvario per chi è in zona Piazza Duomo sia per chi ha delle attività commerciali sia per chi lavora da casa. In molti hanno provato a spigargli che, per legge, potrebbe sostare non più di 60 minuti. Un commerciante gli aveva detto che non poteva prendere 2 moment al giorno a causa sua. Lui, ovviamente, ha reagito pesantemente gridando».

«Oggi, continua il nostro lettore, è passata nuovamente la polizia locale, che ho dovuto richiamare. E hanno invitato gentilmente il musicista a cambiare zona. Nel frattempo una signora ( credo della zona) ha parlato con i vigili di quanto fosse pesante sentire per 4 ore la stessa melodia... Il musicista come di consueto, ha iniziato a gridare, dicendo alla signora che è grazie all'ave maria se siamo tutti vivi. Insomma...alla fine dopo la seconda chiamata e intervento dei vigili è andato via..».

Questa storia però va avanti da settimane e domani chi abita in zona potrebbe ancora dover "subire" quattro ore interrotte di Ave Maria. 

«Nessuno, o almeno non io, ci spiega il nostro lettore, vuole nuocere a questa persona o vuole che venga espulsa ma, mi creda, quattro ore al giorno di Ave Maria, dovendo anche lavorare, sono davvero estenuanti!».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Avanza l'ipotesi zona rossa per tutta la Lombardia dall'8 marzo

Coronavirus

Como e provincia in zona arancione rinforzata

Coronavirus

Zona arancione fino a domenica 7 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento