rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Segnalazioni

Il caso, 150 euro all'ora per fare le pulizie nudi: richieste e annunci a Como e in Brianza

Poi l'annuncio è stato rimosso

Il caso è scoppiato nella vicina Brianza ma arriva in redazione una segnalazione di una lettrice comasca che dopo aver letto l'articolo dei colleghi di MonzaToday ci ha spiegato che la bizzarra proposta è stata fatta anche a lei (che ha rifiutato) una volta che aveva già concordato un normale lavoro da collaboratrice domestica presso la casa di un signore che viveva da solo a Como. "Mi ha chiesto se volessi fare le pulizie nuda e anzichè per il compenso pattuito inizialmente (12 euro l'ora) mi offriva 100 euro (quasi 10 volte tanto!) ma dovevo stare senza vestiti". La ragazza, di 28 anni, ha rifiutato e a quel punto ha deciso anche di non prestare servizio in quella casa. Eppure le pulizie fatte in questo modo sembrano essere diventate una moda. Si chiamano pulizie naturiste. Cioè nudi. Donne o uomini di servizio impegnati a rassettare, pulire, stirare e riordinare senza veli. È la moda delle "pulizie naturiste". Se a Como la richiesta è stata fatta privatamente, a Monza e in Brianza è apparso addirittura un annuncio - e poi scomparso - pubblicato su un gruppo social della Brianza. 

"Ricerco donna pulizie Naturiste, appartamento a Monza". Una ricerca accompagnata anche dalla paga: 150 euro all'ora. L'annuncio è stato accolto con ilarità o con polemica sulla rete e poi è scomparso dal gruppo social, forse censurato. Una moda che è diventata anche una opportunità di business con agenzie che offrono un servizio di prenotazione con tariffari precisi e regole chiare. Le collaboratrici svolgono le proprie mansioni senza vestiti, senza però offrire alcuna altra prestazione. 

La storia di Claire O' Connor

Era un'idea partita per "arrotondare" un po', ma ora con questo sistema arriva a guadagnare 95 sterline (poco più di 110 euro) all'ora. È la storia di Claire O'Connor - raccontata da Today.it qualche tempo fa - una donna inglese che lavorava per l'impresa di pulizie in un hotel ma ha deciso di smettere per sviluppare la sua inusuale idea di business. La donna ha deciso di offrirsi per effettuare pulizie nelle case... completamente nuda.

Claire, 35 anni, sposata e con tre bambini, ha messo su la sua impresa "Fantasy Clean" (presente anche sui social) e ora pulisce le case di sconosciuti completamente nuda o indossando solo lingerie. Ma non lasciatevi ingannare: ha un codice di regole molto rigide che i clienti devono rispettare.

"Nessuno può toccare - spiega al Mirror - né scattare foto, e nessun tipo di 'extra' è contemplato. Semplicemente arrivo, faccio il mio lavoro, e me ne vado". Prima di accettare un incarico spiega di fare qualche ricerca sui clienti in modo da non incappare in brutte sorprese. Per una sessione di pulizie in nudo totale, Claire prende 95 sterline all'ora, che diventano 85 se 'solo' in topless, e 75 se indossa lingerie, oppure vestita da cameirera sexy.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il caso, 150 euro all'ora per fare le pulizie nudi: richieste e annunci a Como e in Brianza

QuiComo è in caricamento