Domenica, 21 Luglio 2024
Via Lecco

L'angolino di Como dove turisti e cittadini amano fare pipì: "È da voltastomaco"

Qui la bottiglietta d'acqua per pulire non è richiesta?

Un comodo angolino, in via Lecco non lontano dalle casse dell'autosilo del Valduce è stato scelto da turisti, cittadini e passanti come un bagno a cielo aperto. Ci scrive Antonio che ci allega tanto di fotografia anche se chiaramente l'immagine non può emanare il fetore che sentirebbe chi dovesse passare di là. E se è stata una ottima decisione della giunta Rapinese quella di sensibilizzare i padroni di cani che dallo scorso marzo devono pagare una multa di 50 euro se sprovvisti di bottiglietta d'acqua e sacchettino per diluire e raccogliere le deiezioni, sarebbe ancora meglio se questa multa fosse estesa anche agli esseri umani che trasformano alcune zone di Como in una sorta di latrina a cielo aperto. 

"Questo è quanto si vede dietro alle casse dell'autosilo Valduce, scrive Antonio, utilizzato da comaschi e turisti per visitare il centro storico. L'odore pungente di urina dalla foto non può essere percepito, ma ma è da voltastomaco". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'angolino di Como dove turisti e cittadini amano fare pipì: "È da voltastomaco"
QuiComo è in caricamento