Statale Lariana, una strada colabrodo da Como a Nesso: il reportage di Angela

La lettrice scrive a QuiComo: "Tratto pericoloso per bici, moto e auto"

Chi percorrere tutti i giorni la Statale Lariana (SP 583) sa bene in quale pessimo stato si trovi il manto stradale. Buche, avallamenti e tombini sconnessi sono disseminati lungo chilometri di strada da Como fino a Nesso. Una lettrice, Angela Zappa, ha inviato alla redazione di QuiComo una foto-denuncia: la sua gallery fotografica mostra solo alcuni dei punti in cui la Lariana appare come una pista da rally.
"Percorrerla - racconta Angela - è diventato pericoloso un po' per tutti, per moto, bici e auto. Infatti, tutti cercano di evitare le buche e i punti più dissestati, con il risultato che molti veicoli compiono slalom improvvisi. Senza contare che ciclisti e motociclisti potrebbero cadere rovinosamente".

La competenza della strada non sia dei singoli Comuni rivieraschi bensì dell'amministrazione provinciale quello che potrebbero fare le piccole amministrazioni comunali è invitare la Provincia a sistemare il manto stradale con rattoppi o, meglio, con il rifacimento dei tratti più dissestati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, anche Natale e capodanno in casa: ristoranti chiusi, il nuovo Dpcm cambia direzione

  • Como, litiga con la moglie e cammina per 450 chilometri per smaltire la rabbia

  • Lockdown di Natale: dal 20 dicembre al 10 gennaio tutti a casa

  • Cantù, Lidl chiuso fino al 29 novembre per aver violato il Dpcm. Le scarpe non c'entrano nulla

  • Zona arancione, cosa si può fare a Como da domenica 29 novembre

  • Como in zona arancione da domani o dal 4 dicembre? Ma cambia poco

Torna su
QuiComo è in caricamento