31 agosto è la festa del patrono di Como, ma anziché Sant'Abbondio sul cartello luminoso si ricorda Sant'Aristide

Non è un errore: in realtà l'antico vescovo comasco viene celebrato il 2 aprile

Il 31 agosto è la festa del patrono della città di Como, Sant'Abbondio, ma la persona che gestisce i messaggi che compaiono sui cartelli luminosi del Comune ha preferito non ricordare il nostro santo, bensì un altro. Sul cartello installato appena fuori dalla stazione di Como Lago insieme alla data, alla temperatura e all'orario è apparso il nome di Sant'Aristide. Un errore? In realtà no: per il calendario cristiano Sant'Abbondio si celebra il 2 aprile sebbene la festa a lui dedicato in quanto patrono di Como ricorra il 31 agosto, giorno dedicato in realtà a Sant'Aristide. Ad accorgersi di questa apparente incongruenza è stato il lettore Roberto Mariano, autore della foto qui pubblicata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, anche Natale e capodanno in casa: ristoranti chiusi, il nuovo Dpcm cambia direzione

  • Cantù, Lidl chiuso fino al 29 novembre per aver violato il Dpcm. Le scarpe non c'entrano nulla

  • Zona arancione, cosa si può fare a Como da domenica 29 novembre

  • Como, chiuso il bar Mitico: multati anche i clienti che consumavano sul posto cibi e bevande

  • Como in zona arancione da domani o dal 4 dicembre? Ma cambia poco

  • Como, lo shopping ai tempi del colore arancione: c'è confusione per gli spostamenti consentiti

Torna su
QuiComo è in caricamento