rotate-mobile
social Tremezzo

Perché gli americani scelgono il Lago di Como per andare in mountain bike? La risposta è in questo video

I percorsi più belli secondo Max Mantellaro di Como Bike Tours

C'è un motivo se migliaia di americani ogni anno vengono sul Lago di Como per praticare mountain bike. Anzi, di motivi ce ne sono più di uno, ma più di mille parole e spiegazioni vale la potenza evocativa delle immagini. In un video pubblicato da Max Mantellaro di Como Bike Tours si evincono tanti di questi motivi. 

Il video mostra uno dei percorsi più difficili, adatti a bikers esperti, ma anche uno dei più belli e suggestivi. "Dal rifugio Venini - spiega Max Mantellaro, guida ed organizzatore di tour in bicicletta sul lago di Como - si scende verso Griante e Tremezzo. In pratica la discesa inizia dal punto più alto raggiungibile su strada. La discesa ha un livello tecnico di difficoltà elevato, quindi è adatta ai più esperti. Anche per questo non è un percorso molto frequentato. Ovviamente più il percorso è facile più è frequentato perché è alla portata anche dei meno esperti". Ed ecco spiegato un altro motivo per il quale il Lago di Como è meta del turismo ciclistico. Non bisogna essere per forza esperti bikers per godersi un'esperienza sulle due ruote che unisca attività fisica e contatto con la natura, il tutto immerso in paesaggi e panorami a dir poco meravigliosi.

"Ci sono almeno tre principali percorsi che piacciono tanto agli stranieri - continua Mantellaro - e sono la dorsale che da Brunate arriva a Bellagio, il percorso dal Bisbino in direzione di Menaggio, e la Spina Verde. Poi ci sono alcuni sentieri e percorsi molto difficili e per i più esperti, come, appunto quello che dal Rifugio Venini arriva a Griante, dove il tracciato e veramente stretto e impegnativo".

Ma chi sono i turisti appassionati di giri in bici sul lago? "La totalità dei nostri clienti - spiega Mantellaro - sono stranieri, con assoluta predominanza degli americani. Ma dopo il primo lockdown abbiamo visto anche tanti lombardi e comaschi avvicinarsi alla mountain bike. E' merito non solo della voglia di tornare a respirare un po' di libertà, ma anche della grande diffusione delle biciclette elettriche che hanno permesso a tutti, anche ai meno atletici, di pedalare e percorrere tracciati entusiasmanti. Uno dei miei preferiti? E' il Sentiero dei Faggi, che fa parte della dorsale Brunate-Bellagio. Si è completamente immersi in un sentiero boschivo dove di tanto in tanto la vegetazione si interrompe e davanti agli occhi si aprono splendidi scorci di lago". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perché gli americani scelgono il Lago di Como per andare in mountain bike? La risposta è in questo video

QuiComo è in caricamento