rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
social

Sospesi tra lago e montagne sul balcone naturale di Monte San Giorgio: come arrivarci da Como

La guida fotografica passando dal faggio centenario fino al panorama mozzafiato

Maurizio Moro, il fotografo del lago di Como e esperto escursionista, ci accompagna spesso sia con i suoi consigli che con le sue splendide immagini alla scoperta di nuovi sentieri non lontani da Como. Dopo il successo del cammino dei cinque comuni oggi Moro ci accompagna in Canton Ticino alla scoperta del Monte San Giorgio.

Dalla sommità del San Giorgio, situata a quota 1100 metri si gode un panorama che spazia tra lago e montagne, regalando scorci indimenticabili sulla regione. Ma il San Giorgio vanta soprattutto la prestigiosa appartenenza al “patrimonio mondiale dell'UNESCO” grazie ai suoi fossili esposti nel museo di Meride, progettato dall’architetto ticinese Mario Botta.

In 40 minuti di macchina da Como si sale a Serpiano sopra Mendrisio dove si parcheggia e subito si trovano i cartelli che ci indicano il percorso(volendo si puó anche parcheggiare a Meride e iniziare l'escursione da li, ma il percorso in questo caso è più lungo).

Monte San Giorgio, foto di Maurizio Moro

Per la Discesa, dopo un breve tratto in comune con la salita, scegliamo il percorso che passa dall'Alpe Brusino effettuando così il giro ad anello.

Km: 7

Dislivello: 500 metri

Difficoltà: facile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sospesi tra lago e montagne sul balcone naturale di Monte San Giorgio: come arrivarci da Como

QuiComo è in caricamento