Mixology

Incoronato il vincitore della quinta edizione della Como Lake Cocktail Week

Il miglior Signature Cocktail è il Pulp & Purple di Omar Vesentini, Owner dell’Hemingway Cocktail Bar di Como, tutti i barman premiati

Cala il sipario sulla quinta edizione della Como Lake Cocktail Week. In una villa “pied dans l’eau” completamente illuminata di rosso, in occasione del Closing Party & Awards 2024 realizzato in collaborazione con Campari, è stato annunciato il vincitore della Como Lake Cocktail Competition che si è tenuta il primo di luglio nel giardino del ristorante stellato Kitchen all’interno del parco dello Sheraton Lake Como.

Il miglior Signature Cocktail della quinta edizione della Como Lake Cocktail Week, l’evento patrocinato da Comune di Como, Comune di Cernobbio, Confindustria e Confcommercio, che celebra miscelazione di qualità, lusso ed eleganza sul Lago di Como, è il Pulp & Purple di Omar Vesentini, Owner dell’Hemingway Cocktail Bar di Como. Il drink premiato come Best Cocktail on the Lake 2024 è un twist sul Bloody Mary preparato con Mezcal Picaflor Espadin Joven, acqua di pomodoro Marinda, gocce di fumo liquido Hickory, Not Chili Pepper di Clab Culture, salsa Tabasco, spremuta di limone foglia e zucchero semolato. Il signature cocktail vincitore ha ottenuto il più alto punteggio secondo le schede di valutazione di una selezionata giuria composta da Penelope Vaglini, editor-in-chief di Coqtail - for fine drinkers e Academy Chair per The World’s 50 Best Bars, Stefano Nincevich, Vice Direttore di Bargiornale, Andrea Arcaini, Bar Manager del Gruppo Rita, Luca Marcellin, Owner di drinc Milano, e Cristian Lodi, Owner di Milord Milano nonché membro della Authentic Society di Del Professore e Trainer di Campari Academy.

CLCW_primo_HEMINGWAY7

«Omar Vesentini ha ottenuto il più alto punteggio sotto il profilo tecnico, estetico e sensoriale, manifestando profonda conoscenza della storia della miscelazione e rispondendo inoltre perfettamente alla richiesta di realizzare un drink che celebrasse il tema di questa edizione, Fantastic Classic», racconta Annalisa Testa, giornalista e founder delle Cocktail Week del Lago di Como e di St. Moritz. «Il tema guida della quinta edizione era infatti un invito a riscoprire i grandi classici della miscelazione, a riguardare verso quella Golden Age che è il punto di riferimento della storia dei cocktail riportando in auge i drink “dimenticati”». Il miglior cocktail del Lago di Como rimarrà nella drink list dell’Hemingway per tutto l’anno, sarà ambassador del progetto Como Lake Cocktail Week e diventerà protagonista della prossima edizione della St. Moritz Cocktail Week, che a febbraio 2025 farà tintinnare i bicchieri dei migliori cocktail bar della più esclusiva Alpine destination al mondo.

Sul podio anche i Signature Cocktail di Passalacqua e Sheraton Lake Como

sHERATON1

Durante la serata sono stati premiati anche il secondo e il terzo classificato della Como Lake Cocktail Week 2024. Al terzo posto, Andrea Lanzoni ed Edoardo Eusebio, bartender di Passalacqua, da poco proclamato al vertice della classifica The World’s 50 Best Hotels 2023, con il signature cocktail La perla del Conte, una rivisitazione del Sazerac, uno dei “The Unforgettables” cocktail della IBA, preparato con WhistlePig 10Yo Rye Whiskey, Rémy Martin, caster sugar, tisana di assenzio e cardamomo nero e bitter di erbe aromatiche. Si è poi aggiudicato il secondo gradino del podio Andrea Natalino del cocktail bar Kincho dello Sheraton Lake Como che ha realizzato un twist sul Martini dal titolo Cono o coppetta?, miscelando alla perfezione un ridistillato di gelato alla fragola e fior di latte con una base di Campari, Gin Tanqueray N° TEN e Vermouth Strucchi al cono gelato.

Il Campari Award assegnato al Negroni alla romana del Krudo Cocktail Bar

CLCW_CAMPARI-AWARD_KRUDO1

In occasione della Cocktail Competition che si è svolta allo Sheraton Lake Como, Cristian Lodi, Owner di Milord Milano nonché membro della Authentic Society di Del Professore e Trainer di Campari Academy, ha selezionato le 3 migliori ricette dei signature cocktail preparati con Campari, Main Sponsor della nuova edizione della CLCW, come ingrediente principale. I tre finalisti, Ceccato Garden Bar, Krudo e Lo Scalo Craft Drink, si sono sfidati in occasione del Closing Party & Awards del 9 luglio lasciando al pubblico presente all’evento l’opportunità di giudicare e votare il cocktail preferito. A salire sul gradino più alto del podio è stata Giorgia Balestrieri, mixologist del Krudo, rinomato premium cocktail bar di Como, che ha realizzato un twist sul Negroni intitolandolo “Negroni alla Romana”, preparato con Campari, Cynar, Bulldog Gin, Del Professore Vermouth Rosso e olio di noci. A consegnare il premio insieme ad Annalisa Testa, founder della Como Lake Cocktail Week, è stato Domenico Carella, Owner di Carico e Ultra Milano nonché F&B Consultant, che ha consegnato al vincitore una Campari Experience che comprende una visita nella suggestiva Galleria Campari, un aperitivo al Camparino in Galleria e un’esperienza presso la Negroni Room di Carico.

Il Premio della Critica assegnato al Fresco Cocktail Shop

CLCW_CRITICA_FRESCO7

I giudici e gli organizzatori della Como Lake Cocktail Week hanno deciso di consegnare il Premio della Critica ad Andrea Attanasio, Owner del Fresco Cocktail Shop, che ha scelto di portare al banco della giuria un team di giovani studenti della scuola Fondazione Cometa Como, in cui insegna, per presentare e realizzare il suo signature cocktail Vamos Gin Fizz, preparato con Campari, London Dry Gin, albume d’uovo pastorizzato, panna liquida, sciroppo di zucchero e succo di lime. Il drink del Fresco è un twist sullo storico Ramos Gin Fizz, nato a New Orleans nel 1888 da Henry Ramos; sembra che per ottenere la schiuma cremosa che lo contraddistingue Ramos arruolò una squadra di “shaker boys” che shakeravano il cocktail per 12-15 minuti passandosi lo shaker di mano in mano. Andrea Attanasio ha scelto così di promuovere uno dei valori del progetto Cocktail Week che è quello di coinvolgere e raccontare alle nuove generazioni la storia e l’arte della miscelazione promuovendo la consapevolezza del bere responsabile

Protagonisti della premiazione, gli orologi Seiko Presage Classic

CLCW_terzo_PASSALACQUA4

Seiko, marchio di orologeria giapponese che ha riconfermato la sua presenza come Official Time Keeper alla Como Lake Cocktail Week, ha premiato il vincitore del best Cocktail on the Lake 2024 e il Premio della Critica con due modelli della serie Presage Classic. In occasione della consegna dei premi Ilenia Maffioli, Marketing & Communication Manager di Seiko Italia, ha dichiarato: “La partecipazione di Seiko alla Como Lake Cocktail Week sottolinea il nostro impegno nel celebrare la raffinatezza e la maestria artigianale giapponese in un contesto di eccellenza. Questo evento ci consente di connetterci con un pubblico che condivide i nostri valori di precisione, eleganza e creatività. Siamo entusiasti di essere parte di una manifestazione che esalta l'arte della miscelazione in una cornice unica come quella del Lago di Como”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incoronato il vincitore della quinta edizione della Como Lake Cocktail Week
QuiComo è in caricamento