rotate-mobile
social

Luca Lari, il lago di Como e i suoi borghi: l'amore per il territorio attraverso la fotografia

Le parole ma sopratutto le immagini di chi fotografa i luoghi che ama

Luca Lari vive a Beregazzo Figliano ed ha una grande passione che sta col tempo diventando qualcosa di più: la fotografia. Notiamo le sue foto su varie pagine social Comasche e sono immagini che rispecchiano l'amore per il nostro territorio. Così lo chiamiamo per farci mandare altri scatti e domandargli da dove sia iniziato questo suo viaggio nel mondo delle immagini. Luca ha questa passione da quando era piccolo, passione che ha poi specializzato frequentando dei corsi che sono certamente importanti per capire le tecniche base, ma poi, come ci spiega lui stesso al telefono, bisogna avere passione e anche un pò di fortuna. Prendiamo la foto dell'Orrido di Nesso. Luca conosce bene i luoghi del Comasco e quindi quando è andato a scattare questa foto sapeva che tipo di fogliame avrebbe trovato, come avrebbero impattato i colori del foliage sulla luce autunnale e nel rispecchiarsi nell'acqua. Poi, appunto, ci vuole quel pizzico di fortuna che ti fa scattare nel momento perfetto.

Orrido di Nesso-3

"Chiaramente, ci spiega Luca, se pubblico una foto del Duomo di Milano, magari con la didascalia in Inglese il successo è assicurato e arrivano migliaia di interazioni, anche da stranieri. Più difficile quando si cerca di valorizzare e far conoscere alcuni angoli del territorio comasco meno conosciuti anche se, per esempio, proprio lo scatto dell'Orrido di Nesso sta avendo molto seguito...». 

Luca, padre di due bimbi, non può dedicare tutto il suo tempo alla fotografia ma appena possibile si ferma a scattare in alcuni angoli di una bellezza mozzafiato. Gli abbiamo chiesto quale fosse il posto dove si è emozionato di più fotografando e ci ha risposto che è stato il Sud Africa, durante il suo viaggio di nozze. I colori caldi del continenete Nero sono il sogno di chiunque ami quest'arte.

Sud Adrica cucciolo di tigre a pranzo-2Ma chiudendo la meravigliosa parentesi africana il lago di Como, i suoi scorci, i borghi meno conosciuti e alcuni angoli caratteristici rimangono le sue "prede" preferite. Ecco altri scatti.

Como Hotel Palace-2Ai tempi dei social anche questo è un modo per farsi conoscere e attirare visitatori e turisti alla scoperta di dettagli che solo chi vive in un luogo (ed è un bravo fotografo) può cogliere.

Santuario di Oltrona di San Mamette-2

Trovate altre foto di Luca Lari sulla sua pagina Instagram ucaliuk_84 e su Facebook: Luca Lari Photography

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luca Lari, il lago di Como e i suoi borghi: l'amore per il territorio attraverso la fotografia

QuiComo è in caricamento