rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
social

La Venere influencer promuove il Lago di Como: l'ironia tagliente corre sul web

L'amaro sorriso e la discussione social

La Venere di Botticelli in versione influencer l'avevamo già vista nella nuova campagna di promozione del ministero del Turismo Open to Meraviglia, mentre mangiava una pizza stile Chiara Ferragni con lo sfondo del lago di Como (Bellagio). È miracolosamente riapparsa anche sul gruppo SEI DI COMO SE-GRUPPO- Informazioni in tempo reale su Como, ma questa volta in una veste sarcastica e tagliente che ha fatto ridere, storcere il naso e riflettere. L'idea e la realizzazione della grafica sono di Gino Lanzotti che si è divertito a immaginare lo scenario peggiore per un turista. La foto che ha usato come sfondo non è recentissima ma purtroppo sappiamo bene che per molto tempo il lungolago è stato davvero così e in alcuni tratti lo è ancora. 

Le reazioni

Svariate (e numerose) le reazioni degli altri utenti. Qualcuno si è fatto una semplice risata ma per molti è stato spunto per riflettere sul turismo. "Pensa che i turisti (che vengono e non tornano) sono trent'anni che pensano che stiamo rifacendo il lungolago e si immaginano come sarà bello il prossimo anno" scrive Antonello. C'è poi chi si lamenta del turismo e dice che si stava meglio senza e chi ricorda questi lunghi e estenuanti lavori sul lago con una nostalgica poesia riportata da Severino Mistò che si intitola "Il lago Stuprato" del 22 marzo 2017. 

Sulla rete tre. Erano tutti e quanti, 

giornalisti, politici, peccatori e santi, tutti a dire che la colpa non è mia...come se il mio lago fosse una magia.

L'amore per il Lago e la nostalgia prevalgono sempre nei comaschi. I turisti sono amati e benvoluti ma a qualcuno "danno anche un po' fastidio".

I comaschi aspettano la fine dei lavori da decenni ma guai a chi dice male del lago o ci scherza su troppo pesantemente. "Ognuno vede quello che vuol vedere", conclude la discussione Sandra, con una foto rivolta dall'altra parte. Oltre ogni sarcasmo e ogni dubbio, un punto di vista che spazza via tutto. È quel panorama che fa innamorare a prima vista e per cui il lago di Como resta ancora uno dei luoghi più apprezzati al mondo. Nonostante tutto. 

Foto di Sandra

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Venere influencer promuove il Lago di Como: l'ironia tagliente corre sul web

QuiComo è in caricamento