rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
social

Villa del Balbianello, riapre la stella del Lago di Como

Il Fai lavora per un'altra stagione da record

Dopo un 2022 da record, in cui Villa del Balbianello si è confermata per l’ottava volta consecutiva il Bene del FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano più visitato d’Italia con 169.725 visitatori, l’elegante dimora del XVIII secolo, meta di letterati e viaggiatori che ha stregato anche James Bond, riaprirà i cancelli da sabato 11 marzo. 

“Il 2023 è per noi un anno molto importante perché celebriamo il cinquantesimo della conquista Polo Nord da parte del Conte Monzino” commenta Giuliano Francesco Galli, Area Manager FAI Lombardia Prealpina. “Visti gli ottimi risultati dell’inverno 2022, come ormai facciamo da anni, resteremo aperti fino all’Epifania e ci auguriamo che questa nostra iniziativa sia seguita da un numero sempre maggiore di addetti culturali, turistici e operatori del mondo della mobilità e dei trasporti”. 

In arrivo un nuovo info point
Durante i mesi di chiusura sono stati eseguiti diversi lavori di manutenzione alla dimora e al giardino, curato con maniacale perfezione fra ardite potature, viali fiancheggiati da statue, terrazze panoramiche e copiose fioriture. Prima dell’estate verrà inaugurato un nuovo info point all’inizio dei percorsi pedonali che conducono alla Villa, realizzato grazie al contributo del GAL del Lago di Como che sta permettendo il restauro di un piccolo stabile in disuso da anni. Da segnalare inoltre il rifacimento dell’impianto parafulmini di tutto il complesso che renderà il Bene più sicuro e protetto da eventi atmosferici estremi.

Instagram, oltre 117mila follower
Non si è mai interrotta invece l’intensa attività social che ha portato la pagina Instagram di Villa del Balbianello a superare i 117.000 follower (+37%) in un continuo dialogo con gli utenti. A questi numeri eccellenti hanno contribuito, oltre al fascino intrinseco del Balbianello, anche la presenza di alcuni ospiti Vip come Chiara Ferragni, Mel Gibson, John Legend e Mattia De Sciglio. Per quanto riguarda le provenienze dei follower, gli italiani rappresentano il 17,7%, quasi pari agli statunitensi (17,5%), seguono britannici (6,3%), brasiliani (5%) e francesi (3,3%). Ottime performance anche per la pagina Facebook con 17.500 follower (+ 44%). 

vialla del balbianello-2

Nuovo record di visitatori
Il bilancio finale del 2022 ha contato un totale di 169.725 visitatori - numero che ha superato anche il record del 2019 - in grandissima maggioranza stranieri, pari a 130.585 - provenienti principalmente da Francia, Regno Unito, Paesi Bassi, Germania, USA e Spagna, ma anche Romania, Polonia e India – e oltre 39.140 italiani, compresi matrimoni e proposte di nozze.
Per quanto riguarda il 2023, come sempre la Villa è molto richiesta per matrimoni ed eventi. In questo momento, il calendario risulta sold out da aprile a ottobre con circa 160 matrimoni soprattutto di coppie straniere provenienti da America, Regno Unito, Australia, Germania, Singapore, Svizzera ma anche qualcuna italiana. Non mancano inoltre proposte di matrimonio o shooting fotografici di coppia.

Un anno ricco di eventi
Sabato 25 e domenica 26 marzo, Villa del Balbianello parteciperà alle Giornate FAI di Primavera, evento nazionale di partecipazione attiva e di raccolta pubblica di fondi giunto alla XXXI edizione. Giornata speciale inoltre venerdì 5 maggio 2023 in occasione delle celebrazioni ufficiali del 50° anniversario della conquista dell’Everest da parte di Guido Monzino, con un evento dedicato che si svolgerà a Villa Necchi Campiglio, Bene FAI in centro a Milano.
Nel week end del 27 e 28 maggio è attesa una novità per Villa del Balbianello, la Festa dei Circondari, dove il Bene si propone come vetrina del territorio ospitando realtà locali che operano prevalentemente in ambito culturale e diventando punto di partenza per la scoperta dei dintorni. 
Seguirà sabato 3 e domenica 4 giugno Appuntamento in giardino, manifestazione nazionale organizzata dall’APGI, Associazione Parchi e Giardini d'Italia, in accordo con l’iniziativa “Rendez-vous aux jardins”, che si svolgerà in contemporanea in numerosi Paesi europei. 
Dopo il successo del 2022 verranno riproposte le visite speciali Ti racconto il Giardino e Ti racconto Guido Monzino, con focus sul giardino storico e sulla figura dell’esploratore, e i trekking dal Dosso di Lavedo alla Torre del Barbarossa passando per il Sacro Monte di Ossuccio. 
Torneranno anche le rassegne Sere FAI d'Estate (visite alla villa e aperitivi con musica e degustazione di food and drink), A cena con il FAI (un ciclo di cene a tema regionale per conoscere alcuni Beni della Fondazione), Tremezzina Gastronomica e le Giornate FAI di Autunno attese per sabato 14 e domenica 15 ottobre 2023.

Il calendario completo delle iniziative è disponibile online su www.villadelbalbianello.it nella sezione Eventi, indicante le modalità di partecipazione e prenotazione.

lago como vela balbianello-2

Continua la sfida della destagionalizzazione
Anche quest’anno Villa del Balbianello è pronta a raccogliere la sfida della destagionalizzazione del Lago di Como a cui sempre più operatori guardano come a un’opportunità per incrementare l’offerta turistico-culturale di un territorio che fra aprile e ottobre registra il “tutto esaurito” ma che vuole scommettere anche sul resto dell’anno. Pertanto, il Bene del FAI ha deciso di investire sull’ampliamento del calendario programmando il prolungamento della stagione fino al 7 gennaio 2024 puntando anche sulle aperture e gli eventi nel periodo natalizio. 
Villa del Balbianello sarà aperta tutti i giorni esclusi lunedì e mercoledì non festivi, dalle ore 10 alle 18 con orario continuato; ultimo ingresso per visitare solo il parco alle ore 17 e ultima visita guidata agli interni alle 16.30. A partire dal mese di novembre entrerà in vigore l’orario ridotto. 

Studenti a Villa del Balbianello
Con la riapertura di Villa del Balbianello, inoltre, riprendono anche i programmi di alternanza scuola-lavoro in collaborazione, al momento, con l’Istituto d'Istruzione Superiore Statale Ezio Vanoni di Menaggio, il Centro studi Casnati e Caio Plinio Secondo di Como, l’Istituto Nervi di Morbegno.

Per quanto riguarda gli ingressi la prenotazione al massimo 24 ore prima della visita è vivamente consigliata. Il giorno precedente l’appuntamento, i partecipanti riceveranno una mail con le indicazioni sulle modalità di accesso e un link da cui scaricare materiali di supporto alla visita nel Bene, a cura dell’Ufficio Affari Culturali FAI. Gli stessi materiali, che non saranno più distribuiti in formato cartaceo, saranno accessibili in loco su supporti digitali grazie a un QR Code scaricabile direttamente in biglietteria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villa del Balbianello, riapre la stella del Lago di Como

QuiComo è in caricamento