social

Lago di Como: il suggestivo "balcone" panoramico dove la bellezza si divide in due rami

Uno scorcio naturale dalla vista mozzafiato

Un balcone naturale del lago di Como, dove il Lario si divide in due disegnando quella sagoma unica che lo ha reso celebre a livello internazionale. Stiamo parlando di Mezzedo, località lungo il Sentiero del Viandante, al confine tra i comuni di Lierna ed Esino, a 870 metri di altezza.

Qui si trova uno dei punti panoramici più belli e suggestivi del territorio lecchese - ma forse meno conosciuti - rivolti sul lago con una splendida vista proprio nel punto in cui il Lago di Como di divide in due. Basta sedersi sulla panchina rivolta verso Bellagio per apprezzare sia la sponda lecchese, sia quella comasca intravedendo anche l'Isola Comacina.

Croce Brentalone Lierna-2

La salita per raggiungere questa panchina unica nel suo genere è un po' impegnativa, ma sicura e fattibile. Si può lasciare l'auto in uno dei parcheggi di Lierna e salire poi lungo il sentiero numero 71 in zona Genico. Dopo poco più di un'ora si arriva in un primo scorcio bello e suggestivo presso la Croce di Brentalone, altezza 650 metri. Da qui si riparte poi per un'altra ventina di minuti di salita fino alla meta di Mezzedo, per totale un'ora e mezza di camminata.

Veduta lago-2

Si tratta di una meta davvero imperdibile per gli appasionati di lago e montagna, senza dimenticare il valore aggiunto rappresentato dalla storia e dalla cultura legati al Sentiero del Viandante, tra panorami davvero mozzafiato.

© Riproduzione riservata

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lago di Como: il suggestivo "balcone" panoramico dove la bellezza si divide in due rami

QuiComo è in caricamento