rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
On the Lake

Le 10 migliori gite sul lago di Como nel weekend dell'Epifania

Le nostre proposte per vivere il Lario e i suoi dintorni in questo primo fine settimana del 2024

Fine settimana dell'Epifania con il meteo che sembra promettere purtroppo più nuvole e pioggia che sole. Ecco comunque  nostri suggerimenti, oltre agli eventi, per questo weekend che ci apre al 2024 portando via tutte le feste. Qualche meta per trascorrere all'aperto questi ultimi giorni di vacanza. Una guida con tutte le gite sul Lario, sul Ceresio e dintorni. 

1 . Parco del Penz

Penz_aulabosco_pe

La collina del Penz, inserita nel progetto Insubriparks, è costellata da sentieri tematici ricchi di vigneti da cui è possibile ammirare dall'alto l'intera città e i comuni limitrofi. Il territorio del parco si estende su una superficie di circa 245 ettari lungo il versante di Chiasso fino a Sud-Ovest in direzione di Pedrinate. A Sud confina con il Parco Regionale Spina Verde, con il quale condivide la storia degli insediamenti del IX secolo. Continua

2 . Anello Camaggiore

anello camaggiore massimo lozzi 2

Un altro giro, un altro anello. E non è un caso che a guidarci in questa nuova escursione sia ancora Massimo Lozzi, che il prossimo anno pubblicherà una guida esaustiva sul lago di Como: sponda occidentale, triangolo Lariano e sponda orientale. Un volume di grande interesse per tutti gli appassionati di trekking che seguono anche questa nostra rubrica dedicata alle escursioni sui monti del nostri magico Lario. Continua

3 . I due rifugi

menaggio canua lago como masssimo lozzi

Uno dei più esperti esploratori del nostro territorio, Massimo Lozzi, ci riporta sulla via di un altro grande passaggio montano sul lago di Como, la traversata che unisce il rifugio Canua al rifugio Menaggio partendo da Breglia, piccola frazione del comune di Plesio - rispetto al quale dista circa 1 km - situata nella Val Menaggio, a un'altitudine di 750 metri di quota. Tale frazione è divisa in due nuclei abitati, che corrispondono alle frazioni del vecchio comune: Villa (Vila) rivolta a levante e Maggino (Magin) rivolta a ponente. Continua

4 . Monte Moregallo

moregallo lozzi 4

Il monte Moregallo si trova sul confine tra il comune di Valmadrera, a sud, e quello di Mandello del Lario, a nord. È una montagna massiccia e dirupata. Dai dolci prati della cima scendono tre creste principali: la breve cresta sud-ovest, che collega il Moregallo ai Corni di Canzo, e le creste est e nord che si tuffano nel lago di Como. I tre versanti da esse formati sono assai diversi: quello settentrionale è prevalentemente boscoso; quello meridionale, che domina Valmadrera, è movimentato nella parte superiore da stratificazioni rocciose verticali che formano numerose creste e speroni; quello orientale, il più selvaggio e imponente, precipita nel lago con canaloni e alte pareti verticali. 

5. Legnoncino

legnoncino foto massimo lozzi

Molto probabilmente (anzi, quasi sicuramente) il Monte Legnoncino, 1.714m sul livello del mare, nell’Alto Lario, è la montagna più panoramica del nostro territorio. Dalla sua vetta, dove è posizionato un inconfondibile crocione, si ha una vista mozzafiato sul Lago di Como, sul vicino Monte Legnone, sulla Grigna settentrionale, sulle montagne della Valtellina e della Svizzera. Inoltre, è molto semplice da raggiungere. Continua

6 . Sasso di Musso

sasso musso 2 - foto massimo lozzi

Un altro luogo del lago di Como davvero ricco di bellezza e di storia, cosi come riporta in uno sritto molto articolato Silvia Fasana. Il territorio di Dongo e di Musso è dominato da un imponente sperone roccioso calcareo, il Sasso di Musso, che pare gettarsi a picco nel lago di Como. Il rinomato marmo bianco-grigiastro locale, duro e compatto, cavato già in epoca romana, fu largamente utilizzato per la costruzione di monumenti e chiese, tra cui il Duomo di Como. Data l’estrema vicinanza delle cave con le acque del lago, i blocchi di marmo venivano calati con funi e poi con cavi metallici lungo una corsia lastricata che terminava nel porto. I blocchi di scarto erano invece portati a dorso di mulo o da teleferiche fino al frantoio in riva al lago dove venivano frantumati. Continua

7 . Tesori del Lago di Como

lago como Santuario della Madonna del moletto 3 mp-2

Sono davvero molti i tesori nascosti o meno noti del Lago di Como. Dopo quelli di Pognana, dalla cui chiese si gode di un panorama mozzafiato, vi proponiamo un altro piccolo gioiello. Partendo da Como, si può salire verso Canzo e Asso per poi scendere a Valbrona e arrivare lungo il tratto lecchese del Lario dove si distende Oliveto Lario, il Comune che unisce Onno, Vassena e Limonta. All'interno di questo piccolo paese sulla strada che porta a Bellagio, c'è una piccola stradina, la si percorre solo a piedi, che conduce sino alla chiesetta della Beata Vergine Annunciata del Moletto. Non occorre nemmeno credere in Dio per essere avvolti dal suo fascino, per arrendersi al suo richiamo spirituale. Continua

8 . Voglia di Spa

Monticello Spa_vapore-2

Sentiamo spesso parlare di benessere, di massaggi, di luxury spa. Ma non è facile orientarsi tra le tante offerte proposte anche a Como e dintorni. Quali sono, tra novità e storia, le più interessanti? Iniziamo col dirvi che molte, pur trovandosi all'interno di lussuosi alberghi, sono aperte a tutti per la maggior parte dell'anno. Noi ne abbiamo selezionate alcune ma soprattutto abbiamo provato a darvi qualche suggerimento sulle specialità offerte da ogni Spa del lago di Como - ma partendo da una piccola fuga in Brianza per poi arrivare anche in Canton Ticino dove ci sono alcune Spa molto note - e segnalandovi alcuni trattamenti speciali che potrete testare solo in questi paradisi del benessere. Insomma tante coccole per il corpo e per la mente in ambienti davvero esclusivi. Continua

9 . Santa Maria Maddalena

ossuccio-4

Tra le tante chiese che si affacciano sul lago di Como, una delle più affascinanti è certamente quella che a Ossuccio, in Tremezzina, si eleva con il suo incredibile campanile dalla forma inconfondibile. L’oratorio di Santa Maria Maddalena, un tempo chiamato -S. Maria Maddalena et hospitale-, è legato all’antico ospizio medioevale per pellegrini. All’oratorio ed al complesso ospitaliero è stata legata per molti secoli anche la famiglia nobile dei Giovio di Como che ne deteneva lo -jus patronato- laicale del complesso, sancito in una bolla papale sin dal 1496 e testimoniata da una lapide del 1506 dal conte Gabriele Giovio alterata però dai successivi interventi di restauro. Continua

10 . Otto Montagne

TRL_SassoDelCalvarone_vistalago_lariotrek

Con la nuova stagione il lago di Como si riapre a suoi paesaggi più suggestivi. Quelli che lo mostrano in tutta la sua bellezza dall'altro delle loro vette, alcune facilmente raggiungibili, altre da esplorare magari con l'aiuto di una guida esperta. In ogni caso le montagne lariane, e quelle dei suoi dintorni, in estate sono mete sempre suggestive che meritano di essere prese in considerazione da chi desidera aprire gli occhi a questi panorami mozzafiato. Qui abbiamo scelto le 8 montagne da scalare nei primi mesi di questa nuova stagione autunnale. Continua

Tutti i Mercatini in città

Tutti gli eventi in città

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le 10 migliori gite sul lago di Como nel weekend dell'Epifania

QuiComo è in caricamento