rotate-mobile
social

Le 10 migliori gite sul lago di Como e dintorni, la guida dell'ultimo weekend d'inverno

Le nostre proposte per vivere tutte le magie del territorio lariano anche in questa stagione

Terzo weekend di marzo e ultimo d'inverno con il meteo che promette sole primaverile sia sabato che domenica. Ecco quindi i nostri suggerimenti, oltre agli eventi, tra le tante escursioni che si possono fare sul lago di Como in questo mese di marzo. Qualche meta per trascorrere ancora all'aperto questi ultimi giorni d'inverno accompagnati dal buon tempo. Una guida con tutte le gite sul Lario e dintorni.7

1 . Le 8 montagne

monte pizzone valsolda drone-2

Arriva la nuova stagione e il lago di Como si riapre a suoi paesaggi più suggestivi. Quelli che lo mostrano in tutta la sua bellezza dall'altro delle loro vette, alcune facilmente raggiungibili, altre da esplorare magari con l'aiuto di una guida esperta. In ogni caso le montagne lariane, e quelle dei suoi dintorni, in primavera sono mete sempre suggestive che meritano di essere prese in considerazione da chi desidera aprire gli occhi a questi panorami mozzafiato. Qui abbiamo scelto le 8 montagne da scalare nei mesi di questa nuova attesa primavera. Continua

2 . Lake Como Best of

lago como Santuario della Madonna del moletto 4 mp-2

Una sorta di "Lake Como best of" per questa nuova stagione in arrivo. Una guida per lasciare alle spalle un inverno tutto sommato tiepido e affacciarsi alla primavera con il meglio del Lario a portata di mano. Una collezione di gite tra i borghi, le ville, i panorami mozzafiato del nostro magico Lario e della sue splendide valli e montagne. Senza dimenticare le meraviglie del Ceresio. Continua

3 . Percorsi da brividi

vezio fantasmi castello-2

Il Lario e la sua storia sono ricchi di leggende che resistono al tempo. Da quella mitologica del Lauriosauro a quelle legate ai luoghi: borghi, castelli, abitazioni abitate da fantasmi, cripte, miti o abbandoni più recenti che hanno creato luoghi surreali. Insomma un lago di Como molto meno scintillante ma egualmente affascinante anche nelle sue inquietanti penombre. Ecco allora alcune mete dove trascorrere un tranquillo weekend di paura sul Lario e nei suoi oscuri dintorni. Continua

4 . 12 custodi del Lario

lago como madonna soccorso 4 mp

Una nuova guida ai nostri "viaggi sacri". Il meglio delle chiese e dei santuari che abbiamo visitato e fotografato per voi in questi mesi trascorsi sul nostro meraviglioso lago di Como. Angoli di rara bellezza da cui si godono panorami mozzafiato soprattutto con i colori della primavera in arrivo. E allora ecco le dodici meraviglie del cielo che proteggono il Lario, dodici guardie con i loro occhi ceh offrono una vista incredibile. Continua

5 . Giardino del Merlo

giardino del merlo selva-2

Il Giardino del Merlo, ritratto sopra in un frame del filmato realizzato dal fotografo e videomekar Antonio Selva, è un meraviglioso parco botanico situato nel paese di Musso, nella zona dell’alto Lago di Como. Il parco è costruito ai piedi di un castello, oggi in rovina, legato al nome di Gian Giacomo Medici di Marignano, detto “il Meneghino” che lo conquistò nel 1522 e che per una decina d’anni ne fece il suo quartier generale, quando dominava incontrastato il lago. Dal giardino si gode una vista mozzafiato sul Lago di Como e le sue montagne. Continua.

6 . Valle del Lanza

valle del lanza

Il territorio del Parco Valle del Lanza è pieno di ricchezze storiche e naturali, elementi caratteristici unici che accompagnano i visitatori in un viaggio nella storia geologica e antropica del territorio che li circonda, partendo da milioni di anni fa, quando le forse erosive e i movimenti tettonici hanno contribuito a plasmarlo, fino ai periodi più recenti in cui le forze endogene ed esogene hanno lasciato il campo alla forza dell'uomo, che ha utilizzato e modificato l'ambiente che lo circondava. Dalla vita quotidiana e produttiva, con mulini ad acqua e i resti di industrie che hanno segnato la vita dei nostri paesi nei secoli scorsi, fino alla vita militare e la difesa del confine, con gli elementi che caratterizzano la parte settentrionale del Parco sui colli di San Maffeo e dell'Assunta. Continua.

7 . Passeggiate alle Baite

rifugio riella-2

Da San Maurizio a Brunate si sale al piazzale del Cao, dove incontriamo la Capanna Cao; lungo una mulattiera che porta nel bosco si snoda la passeggiata detta della baite, perché lungo il percorso si incontrano la baita Carla, la baita Bondella e la baita Boletto, dove in ognuna di esse si può pranzare con piatti tipici e anche soggiornare. Per i più allenati, il cammino, che si può percorrere anche all'inverso partendo dall'Alpe del Vicerè, porta poi alle vette del Monte Boletto, del Bolettone, dove troviamo il rifugio Bollettone, e al Palanzone, dove troviamo infine il Rifugio Riella da cui si può ammirare uno splendido panorama sul lago di Como. Continua.

8 . Lago di Piano

lago di piano valerio carletto 5

Stretto tra due maestosi laghi, il Ceresio e i Lario, il lago di Piano può essere una meta per un gita che offre numerosi spunti storici e naturalistici. Il lago di Piano è un tipico lago di fondovalle glaciale. Le sue origini risalgono infatti alle ultime glaciazioni del Quaternario, quando all'altezza dell'odierna Menaggio un ramo del ghiacciaio cosiddetto Abduano che scendeva dalla Valtellina e dalla Valchiavenna si diresse verso ovest lungo la faglia che in geologia viene chiamata linea di Menaggio. Il lago di Piano si raggiunge percorrendo la strada che da Menaggio conduce verso Porlezza e la Valsolda. Il suo ambito territoriale è compreso nel territorio dei Comuni di Carlazzo e Bene Lario e confina con Porlezza. Continua.

9 . Percorso dei Mulini

Mulino di Bruzella cover

Sono molti i vecchi mulini ancor oggi visibili e in alcuni casi visitabili che accomunano il territorio dei parchi italiani a quello dei parchi svizzeri all’interno dell’area di Insubriparks. Tutti legati alla forza dell’acqua e alla macinatura di grani e in alcuni casi al frantoio, i mulini sul territorio insubrico fanno parte di un processo di valorizzazione delle molteplici risorse del territorio, oltre che della conservazione delle testimonianze del passato e della fruizione di ciò che ancora esiste. Molto suggestiva, la rete dei Mulini Insubriparks offre lo spunto per un itinerario fruibile in ogni momento dell’anno, alla scoperta dei luoghi e dei manufatti, nonché della natura che li circonda. Nel mese di maggio ricorre la giornata internazionale dei mulini, occasione per scoprire questi piccoli tesori. Eccoli. Continua.

10 . Il borgo di Palanzo

palanzo amici di palanzo

La suggestiva frazione di Palanzo appartiene al Comune di Faggeto Lario e si sviluppa a circa 600 metri sopra il livello del mare, risultando così uno dei paesi più elevati del Lago di Como, del quale da qui si gode una vista mozzafiato, e certamente uno dei più ricchi di passato e di testimonianze di vita e lavoro. Costruito intorno ad un antico borgo, il paese conserva la struttura medievale caratterizzata da vicoli in pietra, resti di un antico castello con probabili funzioni difensive, un gigantesco torchio del XVI secolo ed antiche chiese. Continua.

Tutti i Mercatini in città

Tutti gli eventi in città

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le 10 migliori gite sul lago di Como e dintorni, la guida dell'ultimo weekend d'inverno

QuiComo è in caricamento