George Clooney: "Sul Lago di Como ho imparato un nuovo stile di vita"

La star di Hollywood lo ha confessato al London Film Festival per il lancio del nuovo film The Midnight Sky

George Clooney in un frame dal nuovo film

La prima estate senza George Clooney a Villa Oleandra non è passata inosservata. D'altronde la pandemia che ancora ci costringe a uno stile di vita pieno di limitazioni ha costretto ad altre mete non solo il divo americano ma tutti i turisti d'oltreoceano abituati a frequentare il nostro lago di Como. E sarà forse la nostalgia per la sua amata casa sul Lario che ha portato la star di Hollywood a fare una amorevole confessione durante il suo intervento in streaming con il London Film Festival.

Collegato dal salotto della sua casa californiana, George Clooney ha ribadito il suo grande amore per l'Italia, il paese che gli ha insegnato a vivere in modo diverso, godendo il momento. Uno stile di vita che. naturalmente, ha imparato durante le sue lunghe vacanze estive trascorse a Villa Oleandra sul Lago di Como:  "Sono diventato più sereno, ho imparato ad apprezzare la fortuna che ho. Mi piacerebbe anche che tanti colleghi che vedo perennemente arrabbiati e insoddisfatti potessero capire e imparare ad apprezzare le gioie di tutti giorni come ho fatto io con il mio trattamento di benessere italiano".

Ovviamente poi Clooney ha parlato di The Midnight Sky, il film che ha diretto e interpretato e che debutterà sulla piattaforma streaming Netflix il prossimo dicembre 2020.  Nella prima sequenza della nuova pellicola, l'attore e regista appare con la barba lunga e la camicia a quadri mentre guarda desolato fuori da una finestra nei panni del 70enne Augustine. Clooney ha dichiarato di essersi ispirato al padre per calarsi nel ruolo. Il film è tratto dal romanzo La distanza tra le stelle di Lily Brooks-Dalton. 

Ovviamente. visto il suo noto impegno, The Midnight Sky non manca di portare un messaggio politico. Grande amico dell'ex presidente Usa Barack Obama e sostenitore di Biden, Clooney non ha risparmiato nel suo intervento a distanza al London Film Festival una stoccata a Donald Trump: "La cosa più patriottica che si può fare, in ogni nazione è quella di mettere in discussione il governo. Quel vile di Trump non smette di mentire da anni. Sono preoccupato". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lettera di un'insegnante del Liceo Giovio che annienta la ministra Azzolina

  • Nuovo Dpcm, la bozza: chiuse le palestre, orario ridotto di negozi, bar e ristoranti

  • Grave al Sant'Anna per covid chiede plasma iperimmune: il comitato etico dice no

  • Nuovo dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18

  • Covid, arriva la stretta su palestre e piscine: le nuove regole

  • Aggressione a Colonno: clienti si rifiutano di indossare la mascherina, lui rompe due dita alla cameriera

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento