rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
social

Drusilla Foer si commuove ricordando il marito: "Un amore potente, a lui devo il cognome"

Ad aprile sarà ospite con il suo spettacolo al Teatro Sociale di Como

Dopo l'exploit al Festival di Sanremo, Drusilla Foer è attesa ad aprile sul palco del Teatro Sociale di Como, per uno spettacolo che è andato sold out in un solo giorno. Ospite nei giorni scorso a Canale 5, l'artista si è raccontata non senza commozione. Sempre in bilico tra persona e personaggio, tra Drusilla Foer e Gianluca Gori, nei panni di Drusilla ha rilasciato una lunga intervista a Verissimo durante la quale è tornata a parlare dopo molto tempo della sua vita sentimentale. E, in particolare, dell'ultimo marito che avrebbe avuto, un uomo belga di nome Hervé Foer, a cui deve proprio il cognome Foer. "Il mio cognome da nubile è Gori (il vero nome Gianluca Gori, ndr), Foer è il cognome del mio ultimo marito, Hans de Foer ho tolto il 'de' perché mi dicono già che sono nobile", ha dichiarato, per poi lasciarsi andare ad alcune confidenze a proposito di questo amore perduto.

Fino ad oggi, di Drusilla sapevamo che è stata sposata con un uomo texano - definito più volte da lei "orrendo" - che poi ha tradito. In seguito si è sposata appunto con il belga Hervé Foer, discendente della prestigiosa famiglia Dufur, morto anni fa. Vedova e single, l'unica persona accanto a lei è la sua domestica, di nome Ornella. Ma il ricordo dell'ultimo marito è ancora vivo. "Lui appartiene al ramo belga della famiglia Dufour, quella delle caramelle, io sono tuttora madame Foer anche se lui non c'è più - ha dichiarato a Silvia Toffanin - Ci siamo conosciuti a New York e poi abbiamo vissuto a Bruxelles, un periodo bellissimo".

drusilla ansa-2-2

Drusilla è tornata single?
Alla domanda se poi dopo di lui ci fosse stato un altro amore Drusilla ha dichiarato: "Dopo un amore potente in tarda età fatto di condivisione e partecipazione e sentimento bisogna portare rispetto, eppure se mi corteggiano con insistenza e garbo scatta l'occhiolino, ho conosciuto un signore vedevo e abbiamo condiviso questa assenza dei proprio amati". 

Al momento, insomma, Drusilla sarebbe single. "Sono una signora agée, un po' stupita ancora delle cose della vita. È bello lo stupore, è l'unico sentimento che mi fa stare in vita se smetterò di essere curiosa non potrò dirmi viva, sono un'anziana signora che gioisce dell'affetto, della comprensione e dell'ascolto delle persone disposte ad accoglierla".  

Perché non è vero che, come vuole una massima ormai obsoleta, 'dietro un grande uomo c'è sempre una grande donna': "Dietro una persona c'è sempre un grande uomo e grande donna, ma non mi riferisco ai compagni ma alla nostra parte maschile e nostra parte femminile. Sarebbe bello far pace, per le donne con la propria parte maschile, e per gli uomini con la propria parte femminile".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Drusilla Foer si commuove ricordando il marito: "Un amore potente, a lui devo il cognome"

QuiComo è in caricamento