Como, i furbetti del sacco rosso non si arrendono: strappano l'avviso e lasciano la spazzatura in strada

E il danno ricade sui residenti onesti

I sacchi rossi di Aprica a cui è stato appliccato l'avviso di ammonimento, poi strappato via

Ieri mattina, 24 gennaio, all'alba era apparso su uno dei sacchetti rossi lasciati in strada da qualche incivile un avviso bonario da parte della società di raccolta rifiuti. Ma questa mattina, invece che ritirare di conseguenza il pattume buttato in modo erroneo lungo piazzale Duca d’Aosta, i furbetti del sacco rosso hanno pensato bene di strappare il foglio e di lasciare l’immondizia in strada. Chissà ora cosa succederà? Quali provvedimenti prenderà la società di raccolta rifiuti e come reagirà la gente? Già ieri infatti sulla nostra pagina Facebook diverse persone si scagliavano contro questi cittadini maleducati, ricordando come l'inciviltà di uno vada a pesare sulle condizioni di vita di molti. E quanto questa paura sia lecita è lì da vedere, lì in quel sacchetto che ancora giace all'angolo tra il piazzale e via Viganò e che tanti cittadini uscendo di casa ogni mattina si trovano fuori dal portone… ormai da quattro giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vicenda

Per chi non avesse seguito, ecco i fatti: da diverse settimane anonimi residenti della zona lasciano in mezzo ai rifiuti degli altri condomini, giustamente smaltiti, dei sacchi rossi pieni di immondizia indifferenziata. I sacchetti sono quelli che l'azienda Aprica fornisce al Comune di Como per i cestini pubblici e quindi resta ancora aperta la domanda su come i furbetti possano avere una quantità di questi sacchi tale tra l’altro da poterli usare ripetutamente già da settimane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le 5 camminate più belle sul Lago di Como

  • Omicidio in piazza San Rocco a Como: ucciso don Roberto Malgesini

  • A Como la gara a chi mangia più arrosticini: il record da battere è 51

  • Chi era don Roberto Malgesini: un vero prete "di strada", in aiuto dei più deboli

  • I 7 migliori ristoranti dove mangiare etnico a Como

  • Lo ha ucciso con un coltello: chi è l'assassino di Don Roberto Malgesini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento