rotate-mobile
social

In mezzo a 4000 cani in un canile lager, notate per caso: ora sono a Como. Aiutiamo Jenny e Jessy

Si sta occupando di loro il Gruppo Como Amici degli Invisibili: la loro storia

Abbiamo accostato nella foto sotto due immagini: Jenny appena uscita dal canile lager e Jenny dopo qualche giorno al sicuro nel rifugio delle volontarie. È evidente come la paura si trasformi in gioia di vivere in questi cani che definire miracolati non è esagerato. Basta una carezza e un pò di affetto, lontano dalle gabbie, dall'abbaiare straziante degli altri 4000 cani (quattromila) sofferenti.

In questi canili lager al Sud Italia i cani, tantissimi, sono lì in attesa di morire. Una realtà scomoda e terribile di cui si fa fatica a parlare. Ecco perchè anche da Como si organizzano gruppi di volontariato per aiutare questi animali ad avere una seconda possibilità. Anzi una prima possibilità, che è racchiusa in quell'istante in cui l'occhio di una delle coraggiose volontarie che riescono ad entrare in questi luoghi terrificanti si posa su di loro. A volte è fortuna. Così è stato per le due cagnoline dolcissime Jenny e Jessy. Sono state nel canile - lager da quando erano due cucciole, non sanno cosa sia una vita dignitosa. Eppure il loro muso dal momento in cui sono uscite da quell'orrore è cambiato: si sono subito fidate di chi le ha prese e portate via.

(In foto Jenny appena uscita dal lager e Jenny dopo qualche giorno di coccole e vita)

Jenny dentro e fuori dal Lager-3

Le volontarie di Como Amici degli Invisibili (Simona, Erika, Marilena e Federica) hanno deciso di unire le loro forze, creando questo gruppo per togliere dall'invisibilità i cani ospiti nei canili sovraffollati della Calabria, sostenendo l'Associazione degli Invisibili dei Canili Rifugio di Cosenza Onlus; associazione con la quale - ci spiegano - hanno  deciso di collaborare prevalentemente perchè conoscono direttamente le fantastiche persone che su base volontaria ne fanno parte.

Il compito piu' arduo è proprio il loro. Quello di entrare nei canili lager e vedere l'orrore e in mezzo a questi musini tristi, individuarne qualcuno e salvarlo. A turno il Gruppo di Como fa salire due-quattro cani, che mettono in pensione, cercando per loro una bella famiglia. E questa volta sono arrivate proprio Jessy e Jenny e aspettano solo di essere adottate, se possibile insieme perchè vivono in simbiosi. Nel lager hanno imparato a sopravvivere proteggendosi. 

Ci scrive Simona: "Jessy e Jenny hanno 5 anni e sono di taglia media. Sono state tolte da un canile della Calabria dove ci sono 4000 cani. Entrate da cucciole, fotografate per caso da una volontaria abbiamo deciso di scegliere loro in mezzo a tanti altri, un po’ per caso ma sono splendide. Puoi mettere il mio nome e numero di telefono Simona Pietrobon 338 7795130. Sarebbe un grande aiuto".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In mezzo a 4000 cani in un canile lager, notate per caso: ora sono a Como. Aiutiamo Jenny e Jessy

QuiComo è in caricamento