Come si vive a Como? Ecco le risposte di alcuni abitanti: "Paesaggi bellissimi, ma è una città per vecchi"

La domanda è stata posta da un utente sul gruppo Sei di Como se... che conta più di 10.000 iscritti

Oggi, 27 maggio 2020, ci imbattiamo in una discussione social di un post nel gruppo "Sei di Como se...", dove una ragazza domanda come si vive a Como in quanto avrebbe presto intenzione di stabilirsi nella nostra città. Chiaramente le risposte sono soggettive e non hanno fine statistico ( anche se numerose), ma possono darci senza alcun dubbio un quadro della sitiuazione piuttosto veritiero.

Il gruppo, comunque, vanta più di 10.000 iscritti ed è composto da cittadini di tutte le età e spesso proprio qui si trattano, con gentilezza e senso civico, varie tematiche legate alla città di Como. 

I lati positivi mettono d'accordo tutti: il lago e i paesaggi ad esso legati sono meravigliosi.  Scrive, per esempio E.T.: «Mi sono trasferita qui da un anno e devo dire che è un posto meraviglioso, paesaggi davvero unici, tante passeggiate...forse è più difficile conoscere nuove persone» In tanti concordano sulla presunta freddezza degli abitanti di Como, ma difendono questo atteggiamento dicendo che «Meglio essere un pò freddini che agire con baci e abbracci solo per avere tornaconti». Monica, sempre in tema scrive: «È una bella città per gente piuttosto anziana, non ci sono molti divertimenti ...dipende cosa cerchi tu!», le fa eco Katia: «...sei hai dai 65 anni in su è perfetta, dai 30 ai 40 si vive bene, dai 25 in giù un mortorio...».

Un ragazzo, traferitosi dalla Sicilia, dice di trovarsi benissimo in una dimensione che a lui piace, dove non manca la natura e la trova una città elegante, piacevole e serena. 

Qualche critica per la città

Qualche critica (oltre a quella legata ai pochi divertimenti per i giovani) c'è, ma nel complesso il gradimento è alto, riguarda solo i parcheggi, difficili da trovare e la vita un pò cara anche se, su questo tema , intervengono i frontalieri che dicono di vivere benissimo. Cè poi chi la vede proprio grigia: «Non vedo l'ora di andarmene, comasca da sempre ho visto questa città imbruttirsi...sporca e pericolosa, in certe zone. Ho rivisto foto di anni fa: si che si stava bene» scrive P.T. 

Come sempre insomma, ci sono i pro e i contro e dipende molto dal tipo di vita che una persona vuole fare. Una cosa è certa, e mette tutti d'accordo: la natura, il lago, i paesaggi sono di una bellezza unica. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Ruffini, presidente di Moncler a Fontana: "Ridateci i milioni donati per la Fiera"

  • Ecco cosa cambia se Como entra in zona arancione

  • Un malore improvviso: addio a Mario Bottiani, fiorista del mercato coperto

  • Mascherine: i 5 errori da non commettere per evitare il contagio

  • Il Lago di Como, da paradiso dei vip a caso mondiale di covid: un danno incalcolabile

  • Piccole imprese che resistono, la storia di Alessandra :"I miei clienti, la mia forza mi dicevano: non mollare"

Torna su
QuiComo è in caricamento