rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
social

Il calendario d'arte del Lago di Como

Vi anticipiamo un mese per stagione insieme alla t-shirt dei poeti

Si collocano al confine tra arte e souvenir le stampe di Johann Jakob Wetzel (1781-1834), pittore svizzero divenuto uno dei più apprezzati kleinmeister, i “piccoli maestri” che nella prima metà dell’Ottocento formarono una vera e propria scuola, nonché una fiorente industria, nel paese di Guglielmo Tell. Solitamente erano strutturati in botteghe in cui i disegnatori realizzavano schizzi dal vivo che gli incisori trasponevano su lastra, infine i coloristi tinteggiavano le stampe ad acquarello o a guazzo. Producevano “viaggi pittoreschi”, ovvero cartelle di stampe dedicate alle località più rinomate. Nel 1822 Wetzel realizzò, assieme all’incisore Joseph Meinrad Kälin, un Voyage pittoresque au Lac de Come composto di 15 vedute corredate di un ampio apparato testuale, che lo stesso artista attinse a diversi libri dell’epoca. Una copia di quell’opera finì per certo nelle mani di Sophia Peabody, pittrice americana e moglie del grande scrittore Nathaniel Hawthorne, dal momento che per il primo anniversario del loro fidanzamento, nel 1840, regalò all’autore de La lettera scarlatta due quadri del lago di Como, che aveva dipinto senza esserci mai stata. Li aveva copiati proprio da due stampe di Wetzel. Non a caso abbiamo scelto citazioni dei coniugi Hawthorne e di altri autori internazionali del XIX e XX secolo per accompagnare le vedute.

Febbraio - DOMASO

2 febbraio - Domaso

Mi raccontava di tutti quei posti d’incanto dove si poteva andare per la luna di miele Venezia al chiar di luna con le gondole e il lago di Como c’aveva un’illustrazione ritagliata
(James Joyce, Ulisse, 1922)
I saw through him telling me all the lovely places we could go for the honeymoon Venice by moonlight with the gondolas and the lake of Como he had a picture cut out of some paper
(James Joyce, Ulysses, 1922)

Aprile – Musso

4 aprile Musso

Picturesque boats boating at every village. Villages upon all kinds of sites. Some midway upon sleep slopes as if they had slipped there in a landslide. Churches on isolated peaks.
(Herman Melville, Diary, April 8th, 1857)

Luglio – Villa Sommariva

7 luglio Villa Sommariva (oggi Carlotta)

Villa Sommariva; scalinata di pietra che scende fin dentro l’acqua per imbarcarsi nella gondola, grandi alberi, rose che crescono sopra una fontana.
(Gustave Flaubert, Notes de voyages, 1845)

Ottobre – VILLA PLINIANA

10 ottobre Villa_Pliniana di Torno

Lo scenario più bello è quello della Villa Pliniana, chiamata così per una fontana che si trova nel cortile della casa, il cui livello aumenta e decresce ogni tre ore, e che fu descritta da Plinio il Giovane
(Percy Bysshe Shelley, lettera a Thomas Love Peacock, Milano 20 aprile 1818)
But the finest scenery is that of the Villa Pliniana; so called from a fountain which ebbs and flows every three hours, described by the younger Pliny, which is in the court-yard
(Percy Bysshe Shelley, letter to Thomas Love Peacock, Milano April 20th 1818)

Poe t-shirt

PoetT-shirt cammianre

Questa la filosofia delle PoeT-Shirt: ciascuna abbina una poesia (per ora mia) e un'opera grafica con il paesaggio culturale come tema, ovvero quello che è al centro dei progetti dell'associazione Sentiero dei Sogni. Se ne stampano al massimo cento esemplari di ciascuna. La prima - "Camminare" - con una litografia del "nostro" Sentiero Alda Merini, realizzata dal tedesco Carl Mayer nel 1848 da un dipinto dal vero del francese Philippe Benoist, è andata esaurita e ora l'abbiamo appena ristampata con colori diversi. La seconda - "Dorsale" uscita lo scorso anno -  propone una litografia a colori realizzata appositamente da Luciano Ragozzino, incisore milanese che aveva condotto con me una passeggiata creativa pittorica dedicata ai carnet di viaggio. La terza - "Castel d'Ardona" appena stampata - abbina al testo poetico una composizione di cartoline d'epoca del castello sui monti sopra Torno che fu anche sede del dopolavoro e della colonia estiva della Ticosa. Quest'ultima maglietta si lega al tema dei castelli che abbiamo approfondito quest'anno con la quinta edizione del premio fotografico Wiki Loves Lake Como dedicata.
Io ho dato il "la", ma l'intenzione ora è di aprire ad altri autori anche per la parte poetica delle magliette.

Dove e per chi

Il calendario (per una donazione di 10 euro) si può trovare a La Libreria del Ragionier Bianchi (Como, via Carloni 80, nelle piazze sopra Esselunga) e alla Libreria Plinio il Vecchio (Como, via Vitani 14). La Libreria del Ragionier Bianchi, dove abbiamo la nostra sede operativa, tiene anche le PoeT-Shirt e tutto quello che produciamo (libri, mappe). I proventi del calendario verranno totalmente reinvestiti per pubblicare nel 2023 il volume "Lettere sul lago di Como. Il mito del Lario da Plinio al Novecento", che stiamo realizzando con il coinvolgimento di alcune classi e insegnanti del liceo Volta. Quelli delle PoeT-Shirt per le attività 2023 (passeggiate creative e posa di nuove casette per lo scambio di libri).  
 
Presentazioni

Giovedì 8 dicembre alle 14.30 presenteremo le PoeT-Shirt, e porteremo anche i calendari e i libri, alla Spazio Natta nell'ambito della Fiera del Libro invernale. 

Martedì 13 dicembre alle 20.30 stand con tutto nel ridotto del Teatro Sociale di Como in occasione nel tradizionale incontro di fine anno in Sala Bianca - quest'anno ha per titolo "Camminleggendo e fotografando" - in cui premieremo i vincitori del concorso fotografico Wiki Loves Lake Como e presenteremo i programmi per il 2023. Qui il link per info e iscrizioni:

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il calendario d'arte del Lago di Como

QuiComo è in caricamento