rotate-mobile
social

5 mostre da non perdere prima dell'estate

Tutti gli appuntamenti con l'arte

In attesa delle grandi mostre che arriveranno in estate, ricordiamo ad esempio Cosmos e Miniairtextil, vi proproniamo le più interessanti ancora in corso tra Como e Lugano. 

1 . La Moda Intorno . Como

angri moda intorno

La moda – e tutto il suo “indotto”, di storie, esperienze e paradossi – è al centro delle iniziative che si aprono in Val Mulini nell’ambito della terza stagione di Gener-Azioni, il programma culturale e sociale di Confcooperative Insubria, all’interno degli spazi in rigenerazione della ex Tintostamperia Val Mulini. Nella Galleria Grande al primo piano del complesso industriale, il fotografo comasco Gin Angri allestisce un unico straordinario percorso costituito da 150 immagini in bianco e nero, scattate negli Anni Novanta in occasione delle sfilate di alta moda milanesi. Continua.

2. Floreo . Lugano

floreo 2

Architetto e pittore. Ma soprattutto artista estremamente sensibile e quindi capace di intercettare ciò che ci circonda interpretandolo su tela. Dopo aver indagato le inquietudini dell'uomo e della terra (Earthless), lo sguardo di Marco Vido si avvicina ancora di più alla natura e ai suoi colori pieni di vita. Un'evoluzione che si mette in mostra in una personale che debutta il prossimo 11 maggio, vernissage alle 18, nella galleria AA Spazio Arte di Lugano.  Floreo e tutto fiorisce. Marco Vido ci accoglie e ci accompagna in un giardino, o meglio, nell’intimità del suo giardino. Un tripudio di colori, di infiorescenze che paiono pervaderci persino con il proprio profumo. È la forza della natura che tutto riempie, riappropriandosi degli spazi da noi, per lungo tempo, rubati. Una natura che è madre. Continua

3 . Attraverso

turati opera

A San Pietro in Atrio a Como la personale di Pietro Turati, giovane artista nato a Milano nel 1999 che vive e lavora a Como. La mostra, prima di trasferirsi a settembre all'AA Spazio Arte di Lugano, sarà esposta fino al 28 maggio. In una lettera di Vincent Van Gogh ritrovata nella sua giacca e mai spedita al fratello Theo, il grande artista olandese scrive: "Non possiamo che lasciar parlare i nostri quadri”. È necessario, ed è un pensiero che vale per tutti gli artisti veri, un’attitudine che possiamo traslare fino ad oggi, fino all’esperienza di Pietro Turati. Il più diretto livello di comprensione della sua opera deriva dal senso di immediata potenza del colore che emerge con prepotenza dal suo lavoro. Continua

4 . Spaziali

adele faccio-2

Sarà una bella sorpresa per il mondo dell’arte ritrovare a Como, presso The Art Company in via Borgovico, le opere pittoriche di Adele Faccio (1920-2007), figura nota soprattutto per il suo impegno politico nel Partito Radicale e nel suo ruolo di deputata della Repubblica Italiana per tre legislature dal 1976 al 1990, anno questo in cui, lei laureata in lettere e filosofia, riprese a dedicarsi con assiduità e passione alla pittura che già aveva frequentato in modo discontinuo in passato, trovando in essa il modo di vivere in originalità senza vincoli, senza chiusure e senza equivoci quella ricerca di libertà, che aveva praticato a lungo (e stava ancora praticando) per sé e per gli altri, negli anni di un intenso lavoro per il riconoscimento dei diritti delle donne. Continua.

5 . Universo Ico

parisi 3

La Pinacoteca Civica di Como organizza nelle sue sale al primo piano, fino al 28 maggio 2023, la mostra Universo Parisi. I vetri e le ceramiche di Ico e Luisa, con la curatela di Roberta Lietti e il progetto espositivo di Cristiana Lopes e Giacomo Brenna. La figura di Domenico (Ico) Parisi è tra le più eclettiche e le più creativamente prolifiche nel panorama della ricerca progettuale italiana dal dopoguerra in poi. Palermitano di nascita ma comasco d’adozione, Parisi, formato nello studio di Terragni, già dalla fine degli anni Trenta opera in una dimensione interdisciplinare che va dall’essere architetto e designer ma anche art director, fotografo, regista cinematografico, pittore e artista puro. Continua

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

5 mostre da non perdere prima dell'estate

QuiComo è in caricamento