10 buoni motivi per andare al Teatro Sociale di Como

La culla della cultura della città, un patrimonio che ha bisogno di tutti

Il Teatro Sociale di Como

Gli ultimi due secoli di storia della città hanno visto protagonista il Teatro Sociale. Non ci sono dubbi: il nobile palco ha fortemente contribuito allo sviluppo degli ultimi due secoli di Como. Non solo dal punto di vista culturale ma anche da quello architettonico; si pensi, in anni recenti, al recupero in ambito pedonale di piazza Verdi o alla rinascita dell'Arena di via Bellini con il rifacimento della facciata sud del Sociale. Riportato in luce artisticamente negli ultimi 15 anni da Barbara Minghetti e ora guidato da Fedora Sorrentino - accompagnata in questa avventura da un solido e giovane staff - il Teatro rappresenta un patrimonio senza il quale la nostra città sarebbe molto più povera e certamente diversa.

Il suo ruolo abbraccia più ambiti che vanno ben oltre quello dell'intrattenimento: il Sociale è infatti un luogo di produzione, di formazione, di attrazione, di esperienza, di storia, di evoluzione, di confronto. Tutte buone ragioni per essere protagonisti del suo futuro accompagnando il suo presente. Andare a teatro fa bene, farlo in questa città così ricca di energie disperse è ancora più importante. Ecco allora che abbiamo provato a riassumere 10 buoni motivi per partecipare a tutte le iniziative del Teatro Sociale di Como. 

1 - Programmazione

Una programmazione ricchissima, con molte alzate di sipario a settimana, ogni genere rappresentato: dall’opera, alla prosa, dalla concertistica al jazz, dalla danza al musical,  dai concerti pop a quelli di musica contemporanea. Un calendario fitto all'interno del quali tutti possono trovare il loro spettacolo preferito in una stagione teatrale sempre attenta alla tradizione ma anche alla modernità.

Don Chisciotte_ph. Lucia De Luise_3615-2

2 - Storia

Un teatro storico, dal 1813, luogo affascinante, uno scrigno tra i più belli e suggestivi del territorio, del Lago di Como, in quel lembo di terra che si estende dall’Alta Lombardia al Canton Ticino, con storie, aneddoti, leggende, misteri, per cui vale la pena un tour guidato, una delle novità proposte da Fedora Sorrentino; al di là delle viste calendarizzate ci sono visite ad hoc a porte chiuse con incursioni nel backstage e in prova, tenute in italiano, inglese, francese e spagnolo, per visitatori che provengono da tutto il mondo.

sociale como 200-2

3 - Experience

Le experience abbinate a molti spettacoli per far sentire importanti gli spettatori, i momenti dedicati agli under 40 e under 30, la cena di capodanno in palcoscenico, degustazioni a tema, infusi di te prima dei concerti della domenica, ispirati al programma musicale; non c’è solo musica, ma andare a teatro è un’esperienza che coinvolge e avvolge ogni percezione sensoriale.

traviata-2

4 - I nomi

I grandi personaggi che si sono esibiti in passato e si esibiranno in questa stagione: da Alessio Boni a Noa, da Carolyn Carson a Violante Placido, da Frankie Hi-Mrg Mc a Pamela Villoresi. La tradizione del Teatro prosegue sempre attenta alle evoluzioni culturali. Con un occhio rivolto sia al pubblico conservatore sia a quello che ama la sperimentazione. 

placido-2

5 - Polo internazionale

Il Sociale è uno dei poli più internazionali del lago, un attrattore turistico e non solo, di prestigio, che attira spettatori, gruppi e visitatori da tutto il globo, che giungono a Como, appositamente per assistere ad uno spettacolo o visitare il Teatro o organizzare eventi super esclusivi; a questo proposito è una location ambita per eventi extra: è set cinematografico, sede privilegiata per balli ottocenteschi, per cene aziendali, eventi esclusivi, convention. 

sociale 2019 sociale-2

6 - Progetti

I progetti educativi, che da 24 anni caratterizzano l’anima del Teatro e hanno portato all’istituzione premi europei. Un’attenzione alla didattica che parte dalle mamme in dolce attesa e accompagna i giovani spettatori under30 in una grande varietà di progetti destinati a scuole e famiglie. Più di 150 mila bambini avvicinati ogni anno, da Bolzano a Napoli, da Parigi all’Oman: Opera Education, Opera Baby, Opera Kids, Opera Domani, Opera Smart. 

bambini_operadomani_ph_alessia_santambrogio-10-3

7 - Education

Le Scuole del Teatro con corsi in ogni arte performativa per pubblici di tutte le età, per dare la possibilità a tutti di calcare il palcoscenico del teatro.  Un segno anche questo di grande apertura nei confronti della città; sede princeps per imparare a recitare, ballare il tango o sviluppare il proprio talento, per coltivare un sogno, per esprimere un desiderio, per realizzare una magia.

scuola teatro-2

8 - Accessibilità

La grande accessibilità a livello di prezzi, in una forbice che può agevolare diverse categorie fino a privilegiare chi invece desidera essere accolto come un principe, dal biglietto a 10 euro ad un ingresso super vip e il calice di champagne in palco. Una politica per avvicinare le famiglie, gli studenti e ogni tipo di pubblico che vuole vivere un momento unico. 

ballo sociale-2

9 - Concorsi

Sede del Concorso AsLiCo, uno dei più antichi in Italia giunto alla 71sima edizione, che ha consacrato alcuni dei più grandi nomi della lirica. Una vocazione, quella di fare scouting che permette al pubblico di scoprire e apprezzare in anteprima molti giovani talenti musicali, per cui il Teatro Sociale di Como, risulta un trampolino di lancio per carriere poi importanti.

concorso teatro-2

10 - Evoluzione

Un ambiente dinamico in continua evoluzione, che cerca di personalizzare al dettaglio ogni singola partnership, con sponsors del territorio, nuovi mecenati, nuovi spettatori; un laboratorio che studia l’evolversi dell’arte e dei gusti, e che cerca, in ogni forma praticata, in ogni progetto, di innovare, con proposte classiche e rock, un ponte stimolante tra passato, presente e futuro, una fabbrica dei sogni, centro di creatività e di cultura. 

stomp-3

E infine 200.com... la lode

L'opera partecipata, la grande intuizione di Barbara Minghetti. 200.Com è la sigla nata per festeggiare i 200 anni del Teatro Sociale di Como con un evento che coinvolgesse tutta la città concretizzatosi con i Carmina Burana, spettacolo prodotto nel 2013 con un, sino ad allora inedito, connubio di grandi professionalità e trecento normali cittadini.Da allora il Festival Como Città della Musica è uno degli appuntamenti più attesi dell'estate, non solo a Como.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

arena sociale-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in Valchiavenna, 37enne di Mariano Comense precipita in un dirupo e muore

  • Stipendi in Ticino: un commesso guadagna in media 5mila franchi, un'ostetrica fino a 8mila

  • Alta Valsassina, tragedia in famiglia, uccide i figli e poi si toglie la vita: i retroscena e i messaggi sui social

  • Bloccato in Thailandia dopo una gravissimo infortunio: scatta la raccolta fondi per aiutare Santiago

  • E' morto Silvio Mason, storico batterista dei Succo Marcio

  • Merone, infortunio sul lavoro: morto un uomo alla Holcim

Torna su
QuiComo è in caricamento