Giovedì, 23 Settembre 2021
Scuola

Erasmus+, arriva la Como City Map creata dai ragazzi

A Palazzo Cernezzi 60 ragazzi comaschi e stranieri di 10 e 11 anni che partecipano al progetto

Questa mattina in Sala Stemmi l'amministrazione comunale ha accolto 60 ragazzi comaschi e stranieri di 10 e 11 anni che partecipano al progetto Erasmus+, accompagnati dalle loro famiglie e insegnanti, prima che il gruppo partisse alla scoperta dei monumenti cittadini per raccoglierli e descriverli in una particolare mappa. Il progetto Erasmus+ coinvolge alunni e insegnanti di Como e da Spagna, Regno Unito, Lituania, Repubblica Ceca e Polonia, in un percorso di scambio e conoscenza di diverse metodologie di insegnamento e apprendimento.

Otto ragazzi spagnoli sono arrivati a Como il 5 febbraio e si fermeranno fino al 9; a loro si aggiungono 16 insegnanti provenienti dagli stati partner. Tra i comaschi coinvolti nel progetto ci sono 52 ragazzi della Scuola Montessori di Como, il gruppo docenti e la dirigente scolastica. Attraverso la mobilità degli studenti e la partecipazione a riunioni internazionali per docenti, ognuno conoscerà di persona le realtà educative dei paesi aderenti con le loro diverse metodologie di insegnamento e apprendimento. Verranno condivise anche le conoscenze su alcuni personaggi significativi proposti da ciascuno dei Paesi: il pittore Fernando Zobel per la Spagna, Maria Montessori per l'Italia, Jan Amos Comenius per la Repubblica Ceca, Copernico per la Polonia, Roald Dahl per il Galles e Ruta Meilutite per la Lituania.

Al saluto ufficiale di stamattina è stata presentata anche la Como City Map, vale a dire una mappa dei luoghi e dei monumenti cittadini tracciata dai ragazzi. Sarà lasciata alla nostra città come uno strumento per indirizzare una fruizione turistica adatta alle famiglie.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Erasmus+, arriva la Como City Map creata dai ragazzi

QuiComo è in caricamento