menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
monoblocco-ospedale

monoblocco-ospedale

Verso la cittadella sanitaria: Medicina Legale al vecchio Sant'Anna

La divisione di Medicina Legale del Sant’Anna sarà trasferita da via Carso a via Napoleona a partire dal 5 settembre nell’ala ovest del padiglione monoblocco. Questa mattina durante la festa di Sant’Anna è stato fatto l’annuncio dalla Direzione...

La divisione di Medicina Legale del Sant'Anna sarà trasferita da via Carso a via Napoleona a partire dal 5 settembre nell'ala ovest del padiglione monoblocco. Questa mattina durante la festa di Sant'Anna è stato fatto l'annuncio dalla Direzione strategica dell'Asst Lariana, anche in ottica della concretizzazione della Cittadella Sanitaria. Il trasferimento del servizio avverrà tra il 29 agosto e il 2 settembre. "La presenza della Medicina Legale all'interno del monoblocco - ha sottolineato il direttore generale dell'Asst Lariana Marco Onofri - comporterà un maggior afflusso di utenti che in buona parte, in quanto disabili, accederanno ai parcheggi riservati all'interno dell'area. L'Azienda sta già lavorando a una revisione del piano di viabilità e delle aree di sosta del compendio di via Napoleona, che potrà essere operativo solo quando il cantiere dell'antincendio sarà chiuso, ovvero a fine settembre, al progetto di riqualificazione di alcuni ascensori e ai lavori di ripristino della facciata dell'edificio". La Medicina Legale, di cui è responsabile Amneris Magella, svolgerà in via Napoleona gli accertamenti per invalidità civile (nel 2015 ha effettuato 11.670 visite) e la Commissione Medica Locale Patenti ("patenti speciali" per soggetti disabili o su richiesta della Prefettura), che lo scorso anno ha svolto 10.915 visite. Altra novità per il monoblocco è che sempre a partire da settembre è stato valutato il trasferimento dell'attività consultoriale attualmente in via Castelnuovo: "A settembre - ha spiegato il direttore sociosanitario Vittorio Bosio - verranno effettuate le valutazioni e le procedure per consentire di arrivare all'effettivo spostamento entro la fine dell'anno. Il trasferimento permetterà di riorganizzare le attività consultoriali delle due attuali sedi di via Castelnuovo e di via Gramsci migliorando l'attuale erogazione di servizi e l'interazione con l'offerta del polo ospedaliero sia per quanto riguarda il percorso nascita, ad esempio corsi di preparazione al parto, assistenza a mamme e neonati nel post-nascita, sia per le altre attività connesse alla rete Materno Infantile".

La Festa di Sant'Anna è stata anche l'occasione per illustrare l'andamento del Poliambulatorio. L'attività ambulatoriale ha raggiunto nel 2015 le 800mila prestazioni, 42mila in più rispetto al 2014. Infine è stato reso noto che sarà pubblicato un nuovo bando, sempre a settembre, per quanto riguarda l'alienazione degli immobili del compendio di via Napoleona.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia torna in zona arancione da domenica 24 gennaio

social

Lago di Como, Casa Brenna Tosatto: l'arte della bellezza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento