Venerdì, 17 Settembre 2021
Salute

Vaccini obbligatori per 82mila bambini comaschi: tutte le informazioni utili

Il 10 settembre 2017 scadono i termini per presentare le certificazioni

Vaccinazioni obbligatorie per i bambini

"Si stima che siano 12.900 i bambini di Como e provincia di età compresa tra gli 0 e i 16 anni che non avrebbero effettuato tutte le vaccinazioni obbligatorie". Lo ha spiegato Anna Maria Maestroni, direttrice sanitaria della Ats Insubria, nella conferenza stampa che si è tenuta nella sede dell'ex Asl in via Pessina a Como mercoledì 23 agosto 2017.

Si tratta del 15,7 per cento dell'intera popolazione infantile comasca che conta esattamente 82.400 bambini e adolescenti.
"Consideriamo inadempiente - ha spiegato Maestroni - anche le famiglie che hanno mancato una sola vqcvinazione".

Le vaccinazioni obbligatorie sono dieci per i bambini degli asili nido e scuole dell'infanzia. Questa fascia di età (da 0 a 6 anni) conta circa 3mila bambini potenzialmente inadempienti su 25.850 bambini. Per questa fascia di età le vaccinazioni sono obbligatorie e condizione necessaria per poter frequentare gli asili. I genitori di questi bambini devono presentare entro il 10 settembre il certificato vaccinale alla propria scuola oppure l'autocertificazione dell'avvenuta vaccinazione. Se il bambino non è stato vaccinato bisogna fornire l'autocertificazione o la lettera di convocazione all'appuntamento vaccinale.

Entro il 10 marzo 2018 bisogna fornire la documentazione comprovante quanto riportato nelle autocertificazioni.
Entro la fine dell'anno scolastico 2017/2018 si devono fornire i documenti comprovanti le avvenute vaccinazioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini obbligatori per 82mila bambini comaschi: tutte le informazioni utili

QuiComo è in caricamento