Giovedì, 23 Settembre 2021
Salute

Il presidente dei medici di Como: vaccinarsi è un ottimo consiglio

Qualche apprensione con l'inizio delle scuole ma tutto andrà presto a regime

La campagna lanciata dell’Ordine dei Medici di Como, avviata ben prima che il decreto vaccini diventasse Legge lo scorso 28 luglio, non lascia spazio a dubbi, il messaggio è netto: “Ascolta l’invito del tuo medico, vaccinati!”. Con l’imminente inizio delle scuole, la conseguente necessità di presentare idonea documentazione vaccinale ha creato ai genitori qualche ansia in più.

“Con il tempo – afferma Gianluigi Spata – presidente dell’Ordine dei Medici – anche questa problema verrà risolto. Tutto andrà presto a regime e ogni questione organizzativa verrà risolta. I dati parlano chiaro, negli ultimi anni, anche a causa di azzardate campagne contro i vaccini, il numero degli immunizzati è diminuito. Pensiamo al morbillo: dall’inizio dell’anno al 3 settembre sono stati registrati nel nostro Paese 4.444 casi e 3 decessi. Questo è preoccupante, soprattutto se pensiamo che la soglia fissata dall’Oms (Organizzazione Mondiale Sanità) raccomanda una copertura vaccinale del 95%. Questa quota, se rispettata, ma oggi in Italia siamo ben sotto, consente di raggiungere la cosiddetta “immunità di gregge” che arresta la circolazione dell’agente patogeno mettendo quindi in sicurezza quei soggetti che a causa di condizione di salute particolari non possono essere vaccinati”.

Ma il problema è anche un altro: “La disinformazione – aggiunge Spata – rischia di produrre, rispetto al tema in questione, danni enormi. Per cui ben venga il decreto del Governo, rispetto al quale il mio Ordine non può che dirsi favorevole, tanto che presto ripeteremo la nostra campagna di sensibilizzazione alle vaccinazioni. Tutto questo deve però essere accompagnato da una continua e corretta informazione rivolta alle famiglie, spesso in balia di notizie non veritiere o fuorvianti. In compenso conclude Spata - una vaccinazione non obbligatoria, quella contro la meningite, offerta gratuitamente secondo il calendario vaccinale relativo all'anno di nascita sta diventando sempre più frequente”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il presidente dei medici di Como: vaccinarsi è un ottimo consiglio

QuiComo è in caricamento