menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un'immagine della festa per il compleanno dell'ospedale Sant'Anna

Un'immagine della festa per il compleanno dell'ospedale Sant'Anna

Settimo compleanno per l'ospedale Sant'Anna a San Fermo: festa e doni per i bambini

Nuove attrezzature regalate da Artsana e risate con i clown del Dottor Sorriso

E' stato festeggiato mercoledì 4 ottobre 2017 il settimo compleanno dell'ospedale Sant'Anna di San Fermo della Battaglia, operativa dal 4 ottobre del 2010.

La giornata è stata dedicata quest'anno ai pazienti pediatrici.

E proprio in quest'occasione Artsana Group ha donato alla struttura quattro sale d’attesa a “misura di bambino” con arredi colorati e giocattoli, mentre al momento dell’apertura dell’ospedale aveva provveduto ad arredare l’asilo nido al piano 0 blu.

La donazione

La mattinata è stata l’occasione per visitare gli spazi allestiti grazie ad Artsana che si trovano nell’area antistante il Blocco Operatorio, in Radiologia, dove si effettuano le risonanze magnetiche, nell’ambulatorio di Chirurgia Maxillo-facciale e in Terapia Intensiva Neonatale.

Morbidi divani, tavolini e seggioline e tanti giochi sono a disposizione dei pazienti più piccoli per aiutarli a trascorre il tempo in ospedale mentre aspettano una visita o di sottoporsi a un esame o a un intervento chirurgico.

Per quanto riguarda la stanza della TIN, può essere utilizzata dalle mamme e dai papà anche con i fratellini o le sorelline dei bimbi ricoverati. La saletta è dotata anche di un monitor sul quale i genitori possono vedere video informativi che spiegano, ad esempio, come fare il bagnetto o i benefici del latte materno anche per i bimbi “piuma”.

I numeri dei servizi ai bambini

Al Sant'Anna nascono ogni anno quasi 2000 bambini.

Il reparto di Pediatria, diretto da Angelo Selicorni, nel 2016 ha totalizzato 1.529 ricoveri e i dati evidenziano un aumento della complessità dei casi. Sono oltre 11mila 300 gli accessi al Pronto Soccorso Pediatrico dall’inizio dell’anno a oggi con un tasso di ricoveri pari al 7,4%.

Complessivamente, gli interventi chirurgici di ambito pediatrico sono stati 498 nel 2016 tra elezione, urgenze ed emergenza e da gennaio al 30 settembre ne sono stati effettuati 436, registrando così un aumento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno in cui sono state effettuate 369 operazioni (+18%).

Al Sant’Anna è operativa anche una struttura complessa di Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale, diretta da Mario Barbarini, che ricovera ogni anno 250 bimbi.

Nell'ambito dell’unità operativa di Chirurgia Maxillo-Facciale, è operativa una struttura semplice di Chirurgia Maxillo-Facciale Pediatrica, di cui è responsabile Andrea Di Francesco, che si occupa dei piccoli pazienti affetti da specifiche problematiche del viso e della bocca trattate in modo completo e interdisciplinare. La Chirurgia Maxillo-facciale pediatrica segue oltre 50 nuovi pazienti ogni anno affetti da difetti malformativi e oltre 20 nuovi pazienti con malattie rare. La casistica si completa con il trattamento di oltre 80 traumi cranio-facciali l’anno, 42 sedute operatorie ordinarie dedicate utilizzate per trattamenti multidisciplinari in bimbi fragili e/o cronici, 70 consulenze con ospedali convenzionati nel nord e Sud dell’Italia e oltre 1.300 prestazioni ambulatoriali.

Per i bambini mettono a disposizione le loro competenze anche gli specialisti dell’U.O. di Diagnostica per Immagini e dell’Anestesia e Rianimazione per l’esecuzione della risonanza magnetica, in sedazione o anestesia. Al Sant’Anna nel 2016 ne sono state effettuate 205.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Le 5 camminate più belle sul Lago di Como

social

Lago di Como, cinque trattorie all'aperto con vista mozzafiato

social

I 10 migliori rifugi sul Lago di Como

WeekEnd

Le 10 migliori gite al Lago di Como e dintorni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento