menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
medico-generica

medico-generica

Responsabilità medica, ortopedici: via ai corsi formazione. Sabato 20 prima tappa a Como

“La piena conoscenza normativa, prevista dall’attuale legislazione, anche alla luce dell’approvazione alla Camera del ddl sulla responsabilità professionale dei professionisti sanitari, ora in discussione al Senato, deve essere un punto di...

"La piena conoscenza normativa, prevista dall'attuale legislazione, anche alla luce dell'approvazione alla Camera del ddl sulla responsabilità professionale dei professionisti sanitari, ora in discussione al Senato, deve essere un punto di partenza per non svilire la professionalità che ci contraddistingue. Non possiamo essere in balia di chi vive le leggi in modo formale, contro un pensiero debole di medicina difensiva, omissiva o eccessiva che sia".

Ad affermarlo, in una nota, è il dott. Michele Saccomanno, presidente del sindacato ortopedici e traumatologi Nuova Ascoti e della fondazione Femor, il quale annuncia l'inizio dei corsi di formazione per l'anno 2016, la cui prima tappa si svolgerà sabato prossimo 20 febbraio 2016 a Como (ore 9.00, Palace Hotel, Lungo Lario Trieste n. 16), dal titolo "Ortopedici in trincea. Come proteggersi".

"I corsi sono gratuiti e affrontano le problematiche medico-legali con esperti in management sanitario, magistrati, medici legali e avvocati. Una parte del programma è dedicata alla presentazione delle polizze convenzionate per i chirurghi ortopedici - sottolinea il presidente Saccomanno - . Femor, la fondazione degli ortopedici italiani associati in Siot e Nuova Ascoti, oltre a sentirsi impegnata nella formazione di colleghi operanti in Congo, Sierra Leone ed Etiopia, si adopera, su mandato della nostra associazione sindacale, a diffondere la cultura di supporto ad un corretto esercizio della nostra professione", aggiunge il presidente Saccomanno.

"Con l'aiuto di adeguate conoscenze possiamo interpretare ed applicare le norme per rendere più efficiente il servizio prestato a favore del paziente e proteggerlo dai fautori di sindromi rivendicative immotivate".

Il programma della giornata:

ore 9.00 registrazione partecipanti

ore 9.30 apertura lavori e saluti: on. dott. Michele Saccomanno (presidente Femor) e dott. Vincenzo Zottola (presidente SLOTO, Società Lombarda Ortopedici e Traumatologi Ospedalieri).

ore 10.00 contenzioso sulla responsabilità sanitaria: cons. avv. Gianfranco Iadecola (già magistrato di Cassazione), avv. Ernesto Macrì (legale Nuova ASCOTI), prof . Fabio Donelli (ortopedico, medico legale).

ore 11.00 Rischio clinico, cartella clinica, organizzazione reparto:

dott.ssa Ida Ramponi (direttore generale ASST Rhodense).

ore 12.00 Presentazione polizze assicurative convenzionate:

dott.ssa Maria Enrica Buttarelli e dott. Marco Ceccon (referenti AON brokers), avv. Roberta Perna (legale Nuova ASCOTI).
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia torna in zona arancione da domenica 24 gennaio

social

Lago di Como, Casa Brenna Tosatto: l'arte della bellezza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento