Martedì, 15 Giugno 2021
Salute

Medicina toracica, nuovo ambulatorio in via Napoleona: dieci pazienti al giorno

La Medicina Toracica trasloca nel Poliambulatorio di Via Napoleona a Como. Il servizio è stato infatti trasferito dall’ospedale Sant’Anna di San Fermo della Battaglia e ricollocato al settimo piano del padiglione Monoblocco da lunedì 24 novembre...

Medicina-Toracica-nov-2014

La Medicina Toracica trasloca nel Poliambulatorio di Via Napoleona a Como. Il servizio è stato infatti trasferito dall'ospedale Sant'Anna di San Fermo della Battaglia e ricollocato al settimo piano del padiglione Monoblocco da lunedì 24 novembre.

Da segnalare che l'attività sarà a pieno regime a partire da domani, giovedì 27 novembre. Da lunedì a oggi, infatti, sono stati visitati una decina di pazienti al giorno già prenotati e sono stati effettuati i collaudi definitivi delle apparecchiature in dotazione del Centro. La Medicina Toracica è una struttura semplice attribuita a Eligio Carella che afferisce alla unità operativa Riabilitazione Specialistica di Mariano Comense, diretta da Antonio Paddeu. Completano lo staff i dirigenti medici pneumologi Maria Erba e Chiara Moras e gli infermieri Marco Bancora e Patrizia Marino. La nuova collocazione del Centro è strategica, facilmente raggiungibile e particolarmente favorevole per l'ampiezza e l'ariosità dei locali, con nuovi ambulatori destinati alle visite specialistiche e nuovi laboratori per lo studio della funzionalità respiratoria e dei disturbi respiratori sonno-correlati. Il Centro segue a pieno regime circa 45 pazienti al giorno (è aperto dal lunedì al venerdì).

Le prestazioni

-Visite specialistiche pneumologiche

-Emogasanalisi arteriosa

-Prove di funzionalità respiratoria semplice e globale (pletismografia)

-Test della diffusione alveolo-capillare del CO

-Test di provocazione bronchiale aspecifico con broncocostrittore (Metacolina)

-Rilevazione gas espirati (Ossido Nitrico) per monitoraggio dei pz. asmatici (adulti e bambini)

-Monitoraggio saturimetrico notturno (SpO2)

-Test del cammino

-Polisonnografia domiciliare. "Verranno sviluppati ambulatori per la ventilazione domiciliare in pazienti affetti da sindrome dell'apnea nel sonno e/o da insufficienza respiratoria cronica - ha spiegato Paddeu -. Inoltre, il Centro seguirà pazienti che finora sono stati seguiti a Mariano Comense, ma che per il 20% sono residenti a Como o zone limitrofe". Grazie alla presenza in via Napoleona di molte specialità, il Centro potrà contare su molte competenze diagnostiche e cliniche. La Radiologia, ad esempio, garantirà l'esecuzione di radiogrammi del torace programmati e in caso di urgenza. Gli allergologi, i cardiologi, i fisiatri consentiranno, inoltre, in tempi molto rapidi una valutazione multidisciplinare per pazienti affetti da pluripatologie e dal complesso inquadramento diagnostico. E' allo studio, infine, la possibilità di cooperare con gli specialisti fisiatri e i fisioterapisti per l'avvio di sedute di riabilitazione respiratoria c/o la palestra di fisioterapia collocata sullo stesso piano del Centro. "La nuova collocazione della Medicina Toracica - ha aggiunto Fabio Banfi, direttore delle Attività Cliniche del Territorio dell'Ao comasca - si inserisce in un progetto di completamento dell'offerta di servizi sanitari in quella che sarà la Cittadella della Salute, nell'ottica di un approccio multidisciplinare di presa in carico dei cronici. E' inoltre in via di perfezionamento il percorso per i CReG, i Cronic related group, già attivato per i diabetici, che prevede l'individuazione di percorsi dedicati anche per pazienti con scompenso cardiaco e broncopatia cronico-ostruttiva. Entro il 2015 sarà costituito un team multidisciplinare che seguirà i pazienti con severe comorbilità in collaborazione con la Medicina Generale".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medicina toracica, nuovo ambulatorio in via Napoleona: dieci pazienti al giorno

QuiComo è in caricamento