Domenica, 24 Ottobre 2021
Salute

Guarigione dopo viaggio a Lourdes: incontro all'ospedale Sant'Anna

Presentato questa mattina, durante la XXII Giornata Mondiale del Malato, all’ospedale Sant’Anna di San Fermo della Battaglia un caso di guarigione medicalmente inspiegabile. Si tratta di un caso di guarigione da osteosarcoma del bacino avvenuto...

Presentato questa mattina, durante la XXII Giornata Mondiale del Malato, all'ospedale Sant'Anna di San Fermo della Battaglia un caso di guarigione medicalmente inspiegabile. Si tratta di un caso di guarigione da osteosarcoma del bacino avvenuto dopo un viaggio a Lourdes. Il miracolato è Vittorio Micheli e il suo è considerato il sessantatreesimo miracolo di Lourdes.

Alla giornata mondiale del malato era atteso il vescovo di Como, Diego Coletti, che non ha però potuto partecipare all'evento adducendo i motivi di salute che lo stanno colpendo ultimamente. Molti i giornalisti presenti all'incontro che avrebbero voluto fare alcune domande al vescovo anche in merito al caso di Marco Mangiacasale ridotto allo stato laicale da Papa Francesco e sul quale monsignor Coletti non ha ancora espresso commenti pubblici.

La Santa Messa nella chiesa del presidio è stata celebrata da Monsignor Attilio Mazzola con i cappellani ospedalieri. Il caso di guarigione di Vittorio Micheli è stato esposto da Mario Botta, cardiochirurgo dell'ospedale Niguarda di Milano e membro dell'Amil, l'associazione medica internazionale di Lourdes. Vittorio Micheli è inspiegabilmente guarito dall'osteosarcoma nel 1963 ma il miracolo è stato ufficialmente riconosciuto solamente nel 1976.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guarigione dopo viaggio a Lourdes: incontro all'ospedale Sant'Anna

QuiComo è in caricamento