Salute

Furgone-ambulatorio: in stazione adesso c'è il presidio sanitario

"A fronte dell'emergenza umanitaria a cui stiamo assistendo in questi giorni, Regione Lombardia si è immediatamente mobilitata e, come anticipato nei giorni scorsi, da questa mattina ha attivato presso la stazione di Como San Giovanni il presidio...

migranti-stazione-8ago16

"A fronte dell'emergenza umanitaria a cui stiamo assistendo in questi giorni, Regione Lombardia si è immediatamente mobilitata e, come anticipato nei giorni scorsi, da questa mattina ha attivato presso la stazione di Como San Giovanni il presidio sanitario mobile, per offrire l'assistenza medica a tutti gli immigrati che, dallo scorso mese di luglio, sono presenti nei pressi dello scalo ferroviario". Lo ha detto l'assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera, commentando l'attivazione, questa mattina, del presidio

sanitario mobile, all'interno della Stazione di Como San Giovanni.

Orari e personale

"Il presidio - ha spiegato il titolare regionale alla Sanità - sarà attivo tutti i giorni, dalle 8 alle 10, e la sera, dalle 20.30 alle 22.30. Questa mattina l'orario è stato prorogato fino alle 11, per esaurire tutte le visite. All'interno del presidio sono in servizio 2 operatori dell'Ats

Insubria, piu' 2 infermieri e 1 medico della Croce Rossa. L'ordine dei medici ha già la possibilità di impiego di circa 25 medici volontari".

Il coordinamento

"Il funzionamento del presidio - ha aggiunto l'assessore - è garantito dal coordinamento dell'Ats Insubria, in collaborazione con l'Ordine dei Medici, l'Ordine dei Farmacisti, per il sostegno diretto all'unita' mobile, e i referenti Ipavsi (Federazione dei Collegi degli infermieri) che hanno informato della disponibilità di loro personale volontario".

Formazione

"Per quanto riguarda la formazione dei volontari che attualmente stanno prestando assistenza non sanitaria all'interno della zona - ha concluso Gallera-, mi è stato assicurato che si tratta di personale della Croce Rossa, coordinato dalla sezione di Como, già in possesso di una formazione di base, per il quale verrà approntato, in questi giorni, un ulteriore percorso specifico".

Fonte: Lombardia Notizie

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furgone-ambulatorio: in stazione adesso c'è il presidio sanitario

QuiComo è in caricamento