Finalmente il nuovo eliporto dell'ospedale Sant'Anna

Il nuovo eliporto dell'ospedale Sant'Anna di San Fermo della Battaglia è situato in cima alla nuova palazzina uffici. L'elisuperficie per l'atterraggio dell'elicottero del 118 ha un diametro di 26 metri ed è posta a 23 metri d'altezza. È dotata di...

 

Il nuovo eliporto dell'ospedale Sant'Anna di San Fermo della Battaglia è situato in cima alla nuova palazzina uffici. L'elisuperficie per l'atterraggio dell'elicottero del 118 ha un diametro di 26 metri ed è posta a 23 metri d'altezza. È dotata di un blocco ascensore monta-lettighe per il trasporto nell'area ospedaliera dell'emergenza - urgenza al primo piano dell'ospedale. Affinché sia operativo l'eliporto sono attese le necessarie autorizzazioni da parte dei vigili del fuoco. Alberto Zollino, direttore generale di Areu Lombardia (Agenzia Regionale Emergenza Urgenza) ha sottolineato il ruolo strategico dell'elisuperficie: "Rappresenta un ulteriore sito a disposizione della rete degli ospedali hub della Lombardia, e un importante passo in avanti sulla strada del risparmio di tempo, indicatore privilegiato per l'efficienza della catena del soccorso".

Un importante novità è in arrivo grazie proprio all'eliporto del Sant'Anna: "Dai prossimi mesi si partirà con una grande sperimentazione di nuove modalità di soccorso e di trasporto con elicottero utilizzando nuovi dispositivi quali NVG (Night vision goggles) che verranno sperimentati proprio nell'area di Como. L'obiettivo è di individuare su tutta la Regione delle rotte da percorrere in volo strumentale (non a vista) e realizzare una fitta rete di infrastrutture sul territorio al servizio degli ospedali, come quella che oggi viene inaugurata, per poter centralizzare i pazienti begli ospedali più idonei e permettere i rendez vous con i mezzi di soccorso su gomma" Tutto ciò sarà sperimentato entro due anni per poter avviare dal 2018 il nuovo servizio di elisoccorso sia regionale che interregionale (Liguria, Veneto, Piemonte) e che porterà l'elisoccorso di Regione Lombardia ai più alti livelli di eccellenza europei.

Potrebbe Interessarti

Torna su
QuiComo è in caricamento