Nuovo direttore, più sedi e più servizi: cosa cambia da oggi per l'Asst Lariana

Fabio Banfi subentra alla guida dell'azienda a Marco Onofri

L'Asst Lariana da oggi ha un nuovo direttore generale. Fabio Banfi, già direttore sanitario aziendale, subentra alla guida dell'azienda a Marco Onofri. Il 2019 inizia anche con una novità riguardante l'assetto dell'asst comasca. Da oggi, primo gennaio, infatti, in base al decreto regionale dello scorso 28 dicembre la Lariana amplia le sue sedi di offerta con l'assegnazione dell'ospedale "Erba-Renaldi" di Menaggio, gia parte dell'ex Ao Sant'Anna prima della riforma regionale, e dei servizi socio sanitari e psichiatrici del Medio Lario, oltre che del relativo personale e del patrimonio immobiliare.

Oltre al presidio di via Casartelli, fanno da oggi parte dell'Asst Lariana: 

- Area Territoriale Lariana Ovest Sede di Menaggio (ex Distretto) - Via Diaz, 8 - Menaggio, prima PreSST (Presidio Socio Sanitario Territoriale) dell'Asst Valtellina. In questa sede si trovano: il Sert, il Consultorio, il servizio Vaccinazioni, il servizio Certificazioni (Patenti, ecc.), le attività dell'ex Distretto: Scelta e revoca del medico, Assistenza all'estero, Protesi e Ausili

- CRA (Comunità Riabilitativa ad Alta Assistenza) e CPS (Centro Psico Sociale) - Via Degli Ulivi, 1 - Ossuccio (Frazione del Comune Tremezzina)

- i Centri Prelievi, che non sono di proprietà, ma sono attivi in:
Via Giuseppe Garibaldi, 11  - Porlezza (2gg/sett)
Piazza G. Andreetti, 12  - San Fedele Intelvi (2gg/sett)
Via Fontana - San Bartolomeo Val Cavargna (1gg/sett).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzino molestato in centro Como si rifugia in un bar: la polizia ferma un uomo

  • Dieci gite in giornata a partire da Como: una mini-guida per non restare a corto di idee

  • Cosa fare in settimana a Como: 7 appuntamenti per 7 giorni

  • I 10 migliori eventi del weekend a Como e sul lago

  • Evasione e frode fiscale nei rally: tre società nei guai per 12 milioni di euro di false fatture

  • Ospizio lager a Pianello del Lario: la titolare aveva guadagnato mezzo milione di euro

Torna su
QuiComo è in caricamento