Nuovo massaggiatore meccanico per il 118 di Como: il dono della Fondazione ProElisoccorso

Nuovo massaggiatore cardiaco meccanico esterno per il servizio 118 di Como.

La moderna apparecchiatura - la quinta in dotazione - è stata donata dalla Fondazione ProElisoccorso – Servizio 118 onlus.

Il massaggiatore, messo a disposizione delle équipe formate da medico e infermiere o solamente da un infermiere, può essere utilizzata sia sui mezzi di terra, come le ambulanze, che a bordo dell’elicottero.

Viene impiegato per effettuare la rianimazione cardiopolmonare, supportando le attività svolte manualmente dai soccorritori, soprattutto nelle situazioni in cui la risposta alle manovre rianimatorie e di defibrillazione (quando indicata) effettuate sul luogo dell’evento non è immediatamente risolutoria.

I vantaggi sono numerosi: offre la possibilità di rianimazioni prolungate nel tempo e la prosecuzione delle manovre anche nelle fasi di spostamento del paziente verso l’ospedale (ad esempio, tragitti lungo rampe di scale).

Grazie a tale donazione il servizio comasco dispone ora di 7 massaggiatori.

Nel 2017, da gennaio a oggi, in provincia di Como è stato necessario utilizzare l’apparecchiatura per 96 persone.

Il nuovo massaggiatore è stato acquistato dalla Fondazione grazie ai contributi dei club Rotary e anche da quanto ricavato in occasione della presentazione e della distribuzione del volume “Tra terra e cielo – I 30 anni dell’Elisoccorso a Como” (ed. Effegiemme – 2016), scritto dalle giornaliste Francesca Guido e Francesca Indraccolo.

Chi volesse contribuire potrà farlo durante l’open day oppure tramite il conto intestato alla onlus: IT55 A056 9652 1100 0000 6118 X83.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Nuovo massaggiatore meccanico per il 118 di Como: il dono della Fondazione ProElisoccorso

QuiComo è in caricamento