Giovedì, 21 Ottobre 2021
Salute Via Vittorio Emanuele II, 97

Municipio di Como cardioprotetto: installati finalmente i defibrillatori

Sono situati uno all'interno e uno all'esterno di Palazzo Cernezzi

Nella mattina del 1 giugno 2018 l'assessore Elena Negretti e il consigliere comunale Alessandro Rapinese hanno collocato i due defibrillatori donati in tempi diversi al Comune di Como nelle nuove teche allarmate, anche queste donate al Comune e posizionate una all'interno e una all'esterno di Palazzo Cernezzi. Dal 1 giugno tutte le persone abilitate con l'apposito corso di formazione possono utilizzare gli apparecchi in caso di emergenza.

All'ingresso del settore Ambiente, di fronte agli uffici Anagrafe e Tributi che registrano il maggiore afflusso di pubblico, si trova il defibrillatore all'interno del palazzo comunale. L'apparecchio era stato donato al Comune dall'associazione Comocuore nel 2007 ed è stato collocato nella teca donata dal consigliere comunale Alessandro Rapinese.

L'altro defibrillatore si trova all'esterno del Comune, all'ingresso di via Bertinelli, e può essere utilizzato anche quando il municipio è chiuso. L'apparecchio è stato donato lo scorso Natale dal Progetto San Francesco - Centro studi sociali contro le mafie e dedicato alla memoria di Alfredo Vanotti, ed è stato collocato nella teca donata dalla ditta Irideem.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Municipio di Como cardioprotetto: installati finalmente i defibrillatori

QuiComo è in caricamento