menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Comocuore compie 30 anni. Al Teatro Sociale si parla di prevenzione

Comocuore compie 30 anni. Al Teatro Sociale si parla di prevenzione

Comocuore compie 30 anni. Al Teatro Sociale si parla di prevenzione

In occasione del trentesimo anniversario di vita, Comocuore organizza per venerdì 16 ottobre con inizio alle ore 8,30 al Teatro Sociale una giornata scientifica su alcuni temi che riguardano la prevenzione delle malattie cardiovascolari che, come...

In occasione del trentesimo anniversario di vita, Comocuore organizza per venerdì 16 ottobre con inizio alle ore 8,30 al Teatro Sociale una giornata scientifica su alcuni temi che riguardano la prevenzione delle malattie cardiovascolari che, come noto, rappresentano oggi la più importante causa di morbilità e mortalità nelle nostre comunità. Si tratta di una giornata estremamente importante per l'associazione cittadina che sin dalla sua fondazione si batte per contrastare i fattori di rischio che possono poi portare a malattie cardiovascolari e all'infarto.

La morte improvvisa rimane, nonostante l'introduzione della defibrillazione precoce affidata anche a soggetti laici, un problema devastante per la nostra società per l'elevato numero di vittime. Aldilà della assoluta necessità di implementazione della rete di defibrillazione a livello territoriale, con l'auspicabile estensione anche a soggetti laici non addestrati come già in atto in altri paesi, appare fondamentale la ricerca nella popolazione dei soggetti a rischio, anche nella popolazione giovanile.

Tale è il significato degli screening epidemiologici e della attenta valutazione degli sportivi allo scopo di individuare patologie misconosciute che possono esporre alla insorgenza di aritmie potenzialmente mortali. Le varie relazioni, che si succederanno nella giornata di venerdì, sono state infatti assegnate a esperti delle singole materie, noti per la loro competenza nei diversi campi.

Il convegno medico-scientifico dal titolo "Prevenzione e cura delle malattie cardiovascolari oggi - Un percorso ideale dalla prevenzione alla diagnosi precoce sino alla cura delle malattie cardiovascolari" sarà coordinato dal presidente di Comocuore, dott. Giovanni Ferrari. Particolare significato assumerà la presentazione dettagliata dei risultati di due progetti avviati da Comocuore: "Cuore a scuola" - screening elettrocardiografico sui bambini delle scuole elementari comasche - e "A.A.A. cercasi" - diagnosi precoce dell'auneurisma dell'aorta addominale -. In chiusura del simposio è prevista la relazione sul tema "Evoluzione della figura del medico tra scienza e valori umani" del prof. Giorgio Cosmacini, dedicata alla vicepresidente Elena Colombo, scomparsa poco meno di un anno fa.

Nell'occasione, nel foyer del Teatro Sociale, le infermiere volontarie della Croce Rossa effettueranno, per chi lo volesse, il controllo dei fattori di rischio cardiovascolare globale con verifica dei valori di colesterolo, glicemia (solo se a digiuno) e pressione arteriosa. La presenza delle infermiere è assicurata dalle 9 alle 11.

Oltre che a medici, infermieri e farmacisti il convegno è aperto a tutti, per le caratteristiche divulgative di alcuni interventi, quindi anche a un pubblico laico che è invitato a partecipare per approfondire le proprie conoscenze sui temi fondamentali della prevenzione.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Le 5 camminate più belle sul Lago di Como

social

I 10 migliori rifugi sul Lago di Como

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento