Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cittadella sanitaria sul vecchio Sant'Anna: "Siamo nelle mani della Regione"

Questa mattina all’auditorium del Don Guanella si è discusso in merito alla proposta per il presente e futuro dell’area dell'ex ospedale Sant'Anna di via Napoleona a Como. Infatti, dopo che in Regione a Milano è stato approvato il progetto per la...

Questa mattina all’auditorium del Don Guanella si è discusso in merito alla proposta per il presente e futuro dell’area dell'ex ospedale Sant'Anna di via Napoleona a Como. Infatti, dopo che in Regione a Milano è stato approvato il progetto per la riqualifica dell’ex ospedale S. Anna - confermando la decisione di traformare l’area in una nuova cittadella sanitaria - nulla è stato fatto. Il complesso edilizio avrebbe dovuto comprendere uffici pubblici (esempio l’Asl ) ma anche unità residenziali e commerciali, ma al momento nulla ancora si è mosso.

Così questa mattina i maggiori esponenti della sanità comasca hanno preso parola nell’auditorium, tra questi il direttore generale dell’ospedale Sant'Anna, Marco Onofri, e il direttore generale dell’Asl di Como, Roberto Bollina, che ha detto che “il progetto è pronto, ovviamente c’è un finanziamento di ristrutturazione, questo lo stiamo discutendo con la Regione, ma non dimentichiamoci che sono fermi anche i fondi di edilizia sanitaria a livello nazionale, quindi sostanzialmente aspettiamo un ok sui finanziamenti da parte della Regione ”. Anche l’assessore all'Urbanistica della giunta di Como, Lorenzo Spallino, ha parlato non solo della cittadella ma anche dell’area di San Martino dicendo che “ieri per la prima volta ci siamo seduti a un tavolo per discutere dell’area di San Martino, ora vedremo cosa ne verrà fuori, mentre per quanto riguarda l’ex ospedale, sicuramente non sarà un’altra Ticosa, ma almeno lì la situazione era in mano alla giunta, mentre ora dobbiamo stare agli ordini della Regione, e con tutti i problemi che ci son ora è impossibile fare previsioni".
Si parla di

Video popolari

Cittadella sanitaria sul vecchio Sant'Anna: "Siamo nelle mani della Regione"

QuiComo è in caricamento