Venerdì, 17 Settembre 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Incontro di Verdi ed Ecologisti, la sinistra di Lucini cerca l'appoggio per le elezioni?

Sotto elezioni anche i Verdi organizzano incontri a Como. Ieri, ospite nella sala arcobaleno del Don Guanella di via Grossi a Como, ha parlato Domenico Finiguerra, sindaco di Cassinetta di Lugagnano (Milano), invitato dal gruppo Ecoligisti e Reti...

Sotto elezioni anche i Verdi organizzano incontri a Como. Ieri, ospite nella sala arcobaleno del Don Guanella di via Grossi a Como, ha parlato Domenico Finiguerra, sindaco di Cassinetta di Lugagnano (Milano), invitato dal gruppo Ecoligisti e Reti Civiche. Tema affrontato: la politica del consumo "zero" di territorio". Tra il pubblico c'erano anche il candidato sindaco di Como del centrosinistra, Mario Lucini, il segretario cittadino del PD di Como, Stefano Legnani, e Luca Gaffuri, capogruppo del PD in Regione Lombardia, nonché figura di spicco del PD comasco (vedi foto, in piedi da sinistra: Lucini, Legnani, Gaffuri). Difficile pensare a una pura coincidenza in questo periodo di elezioni. La stessa Elisabetta Patelli, referente comasca sia dei Verdi che degli Ecologisti, ha ammesso di essere stata contattata sia da partiti che da liste civiche in vista dell'appuntamento elettorale del maggio 2012 per la elezione della nuova amministrazione comunale.

La Patelli ha però spiegato che la sua candidatura alle elezioni, come quella del gruppo in generale, è ancora tutta da decidere. Ad ogni modo non ha posto nessuna preclusione a questa possibilità, ma ha spiegato che si tratta di un percorso in divenire e che le decisioni saranno prese in maniera "del tutto paritetica" da tutti i componenti degli Ecologisti Reti Civiche.

La serata, ad ogni modo, non è stata incentrata su temi elettorali (anche se passibili di essere cavalcati come tali) maè servita a rappresentare la situazione del consumo di suolo nel territorio di Como e provincia ad opera delle operazioni edilizie. Come esempio di una politico a "consumo zero" è stato invitato Finiguerra, sindaco del primo Comune italiano ad adottare tale politica, nonché terzo Comune ad avere adottato, nel 2007, il Piano di Governo del Territorio (Pgt), cioè lo strumento urbanistico che anche a Como dovrà sostituire il vecchio piano regolatore. Il futuro ed obbligo, visto che l'approvazione del Pgt non è ancora avvenuta da parte del consiglio comunale di Palazzo Cernezzi. D'altra parte il termine ultimo per l'approvazione è fine 2012. resta da vedere se il sindaco Stefano Bruni farà di tutto per approvarlo entro la fine del suo secondo ed ultimo mandato.

Si parla di

Video popolari

Incontro di Verdi ed Ecologisti, la sinistra di Lucini cerca l'appoggio per le elezioni?

QuiComo è in caricamento