Lunedì, 14 Giugno 2021

Un lumino per la città al buio: la protesta in consiglio di Butti

Un gesto simbolico, quello di cui si è reso protagonista il consigliere comunale di Fratelli d'Italia, Marco Butti nell'aula di Palazzo Cernezzi (sede del consiglio comunale di Como). Butti ha acceso sul suo banco un piccolo lumino. La fiammella...

Un gesto simbolico, quello di cui si è reso protagonista il consigliere comunale di Fratelli d'Italia, Marco Butti nell'aula di Palazzo Cernezzi (sede del consiglio comunale di Como). Butti ha acceso sul suo banco un piccolo lumino. La fiammella ha brillato finché la cera non si è consumata. "Le strade della città al buio sono tante - ha detto il consigliere - l'illuminazione è spenta non solo sulla diga foranea e sul tondello dove c'è il monumento di Libeskind, ma anche in viale Masia, via Bixio, via Briantea, in piazza del Popolo, via Segantini e i Valfresca. Inoltre - ha aggiunto Butti - in via Manzoni c'è un lampione spento già segnalato al dirigente competente con una mail a fine dicembre e nonostante serva per illuminare un attraversamento pedonale non è stato ancora riparato".

Proprio nella serata di giovedì sono rimaste al buio numerose strade del centro storico. Buio pesto, per esempio, in via Carducci, via Rovelli e piazza Medaglie d'Oro.
Si parla di

Video popolari

Un lumino per la città al buio: la protesta in consiglio di Butti

QuiComo è in caricamento