Venerdì, 18 Giugno 2021
Politica

Tares a Como, è ufficiale: si può pagare entro il 24 gennaio

La scadenza per il pagamento della tares al Comune di Como slittano ufficialmente al 24 gennaio. A comunicarlo in modo formale sono gli uffici del settore Entrate tributarie dell'amministrazione comunale che ha diffuso una nota (che sarà esposta...

tassa-rifiuti

La scadenza per il pagamento della tares al Comune di Como slittano ufficialmente al 24 gennaio. A comunicarlo in modo formale sono gli uffici del settore Entrate tributarie dell'amministrazione comunale che ha diffuso una nota (che sarà esposta anche a Palazzo Cernezzi) che riportiamo integralmente.

"Si comunica che il termine per il pagamento della maggiorazione TARES da pagare allo Stato (pari ad ? 0,30 al mq. ed identificata dal codice tributo 3955) è stato differito al 24 gennaio 2014 dall'art. 1, comma 680, della legge 27 dicembre 2013 (legge di stabilità per il 2014).

Pertanto, anche il termine del 31/12/2013, stabilito dal Comune di Como per il pagamento del saldo TARES, mediante deliberazione del Consiglio Comunale n. 64 del 21/11/20163, deve intendersi differito alla stessa data del 24 gennaio 2014 in quanto il modulo di pagamento inviato dal Comune è unico sia per il pagamento della TARES (codice tributo 3944) sia per il pagamento della maggiorazione Statale (codice tributo 3955). L'eventuale applicazione di due termini differenti, uno per la TARES ed uno per la relativa maggiorazione Statale, oltre ad essere irragionevole, costringerebbe i contribuenti ad effettuare la compilazione manuale di due distinti modelli di pagamento F24, in contrasto con le vigente normativa in materia di semplificazione degli adempimenti per il contribuente, ovvero con l'art. 6, comma 3, della legge n. 212/2000 che prevede espressamente che "L'amministrazione finanziaria assume iniziative volte a garantire che (. . .) che il contribuente possa adempiere le obbligazioni tributarie con il minor numero di adempimenti e nelle forme meno costose e più agevoli". Pertanto, l'Ufficio Tributi del Comune di Como comunica ufficialmente di interpretare la vigente normativa nel senso di ritenere differito al 24 gennaio 2014 non solo il termine di pagamento della maggiorazione Statale ma anche il termine per il pagamento del saldo TARES 2013. Per tutti i contribuenti che a causa di intervenute variazioni riguardanti i locali occupati nel corso del 2013, o per una errata applicazione delle tariffe, hanno già chiesto, o chiederanno nei prossimi giorni, di effettuare un nuovo conteggio TARES, il pagamento deve intendersi differito fino al nuovo termine che verrà comunicato dall'Ufficio Tributi e seguito dell'esame di ciascuna singola posizione. In caso di richiesta di dilazione, il pagamento della TARES dovrà essere effettuato entro i termini che saranno indicati nel provvedimento di dilazione, mentre il pagamento della maggiorazione Statale dovrà, comunque, essere effettuato entro il termine del 24 gennaio 2013".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tares a Como, è ufficiale: si può pagare entro il 24 gennaio

QuiComo è in caricamento