Tangenziale di Como gratis, interrogazione in Regione di Pd e 5Stelle: "Su Pedemontana Fontana faccia chiarezza"

Alleanza tra Orsenigo (Pd) e Erba (M5S): chiesti lumi anche sulla realizzazione del secondo lotto

Repertorio

Alleanza tra Pd e Movimento 5 Stelle sulla Tangenziale di Como: lunedì 21 maggio 2018 i consiglieri regionali Angelo Orsenigo (Pd) e Raffaele Erba (M5S) hanno presentato al Pirellino un'interrogazione che li vede uniti per chiedere alla Regione lumi in merito al futuro della Pedemontana.
In particolare Erba e Orsenigo vogliono capire se e quando il primo lotto della tangenziale di Como diventerà gratuito e che speranze e intenzioni ci sono che l'infrastruttura venga completata con il secondo lotto.
L'interrogazione, che prevede risposta scritta, è stata depositata lo scorso 14 maggio: da lì partono i 20 giorni da regolamento per ottenere un riscontro.

L'eliminazione del pedaggio dal primo lotto della Tangenziale

"L'eliminazione del pedaggio - ha spiegato il consigliere 5Stelle Erba - è fondamentale all’utilità dell’opera: da quando è stato inserito il pagamento c'è stato un calo di utenza. Quando si fa un’opera di queste dimensioni deve essere utilizzata altrimenti sono soldi sprecati, consumo di suolo sprecato e una risorsa inutilizzata a discapito dell'ambiente e del traffico. Ci sono pesanti ricadute in termini di riappesantimento delle arterie che all’apertura del lotto 1 si erano alleggerite con tutte le conseguenze derivanti".

Una promessa, quella della gratuità della tangenziale, fatta in prima battuta dall'ex presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni, che aveva detto che il pedaggio sarebbe sparito dal 1° giugno 2018, poi accolta dal nuovo governatore Attilio Fontana.


"I sindaci interessati - ha spiegato Angelo Orsenigo del PD-  hanno invitato ad una riunione i consiglieri regionali del territorio per parlare della questione: ci siamo ritrovati solo io ed Erba, gli altri non si sono presentati. Proprio da quell'incontro, preso nota delle istanze dei sindaci, abbiamo maturato l'idea di presentare l'interrogazione con risposta scritta al presidente della Regione per avere chiarimenti su questa vicenda che ci preoccupa. Ne abbiamo sentite di tutti i colori in questi mesi - ha proseguito Orsenigo- ma le scadenze non sono mai state rispettate. Fontana inizialmente si era speso in modo favorevole, ma poi di fatto ha fatto una sorta di retromarcia in occasione di una visita dell’assessore regionale Cattaneo sul territorio. Su questa confusione chiediamo di fare chiarezza in maniera scritta perchè il territorio merita risposta".

Da sinistra Raffaele Erba e Angelo Orsenigo

raffaele erba-angelo orsenigo-2

La realizzazione del secondo lotto della Tangenziale

I due consiglieri nell'interrogazione chiedono chiarezza non soltanto sui tempi della gratuità della tangenziale, ma anche sulla volontà o meno di completare l'opera con il secondo lotto, dallo svincolo di Acquanegra fino ad Albese con Cassano. 

"Per noi come Pd - ha puntualizzato Orsenigo- è importante anche la realizzazione del secondo lotto, non solo la gratuità del primo. Sul territorio c’è una situazione di traffico complessa che si potrebbe risolvere con la realizzazione del secondo lotto. Chiariscano se ci sono le risorse, se c’è intenzione di procedere e cosa si intende fare sulla gratuità".

Sulla realizzazione del secondo lotto, le posizioni dei due consiglieri non sono perfettamente coincidenti: mentre il Pd è per il "sì" a prescindere, i 5Stelle sono per una riflessione più approfondita: "Non c'è il no a prescindere, ma neanche il sì a prescindere - ha specificato Erba - non siamo contrari alle gradi opere ma vogliamo valutarle attentamente ed entrare nel merito. Vanno valutate bene per evitare conseguenze pesanti, vedi le paratie. Bisogna capire anche tutta la parte delle opere di mitigazione, impatto ambientale e sostenibilità finanziaria". 

Le richieste dei consiglieri regionali

In particolare nell'interrogazione firmata da Orsenigo e Erba si chiede "se corrisponde al vero che “l’accordo tra Regione e Anas e l’intera operazione di affidamento a un soggetto compartecipato della gestione delle strade di rilevanza regionale, compreso il primo lotto della Tangenziale di Como e quello di Varese, sia in fase di totale rivalutazione, come affermato dall’assessore regionale Raffaele Cattaneo" e se è vero che "come affermato sempre da Cattaneo - “l’ipotesi di azzeramento del pedaggio attraverso l’accordo con Anas sarebbe problematica per ragioni di natura tecnica e legati all’esistenza della concessione autostradale Cal-Pedemontana”.

Si susseguono altri punti in cui, in particolare, si chiedono chiarimenti in merito alla possibilità che il pedaggio sparisca dal 1° giugno 2018, sullo stato di avanzamento delle opere di mitigazione e compensazione ambientale dovute ai Comuni e sulla realizzazione del secondo lotto delle tangenziali di Como e Varese. 

Infine vengono chiesti lumi sull'attivazione di un tavolo tecnico-politico tra Regione e società Autostrada Pedemontana Lombarda a cui partecipino anche i consiglieri regionali del territorio per verificare e sollecitare periodicamente la realizzazione delle opere di mitigazione e compensazione.

Le parole di Attilio Fontana

Proprio nella mattina di lunedì 21 maggio Fontana, al termine della giunta regionale, ha affrontato il tema della Pedemontana, rivolgendosi direttamente al governo: "Se il nuovo governo dovesse schierarsi contro le cosiddette grandi opere infrastrutturali e quindi anche contro Pedemontana - ha affermato Fontana -non potro' che esprimere la mia contrarieta': per noi e' una infrastruttura fondamentale e quindi mi battero' con tutte le mie forze per concluderla e completarla". 
Una rassicurazione, dunque, sulla volontà di procedere.

"Speriamo - hanno detto entrambi i consiglieri comaschi - che la modalità sia quella del coinvolgimento del territorio a partire dai sindaci di cui ci facciamo portavoce". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 10 migliori rifugi sul Lago di Como

  • Quattro ristoranti? Di più, ecco chi sono i master chef lariani

  • L'Orrido di Nesso, la cascata che fa paura e rumore quando piove

  • Incidente sulla A9 in direzione Como a causa di un cervo: lunghe code

  • Canzo, ecco dove vive ancora lo Spirito del bosco: la camminata che vi porterà in un mondo incantato

  • Cavallasca, uomo fuori controllo si aggira per le strade: la segnalazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento